Accenture

Prima le linee internet, poi i primi i computer e successivamente gli smartphone. Ora il futuro è nelle mani degli assistenti digitali e all'intelligenza artificiale, almeno secondo un indagine di mercato di Accenture.

In Italia questi sistemi sono ancora poco diffusi, per via della localizzazione nella nostra lingua ancora scarsa. Tuttavia questi dispositivi hanno enormi potenzialità, come mostrato nel caso dell'ecosistema creato da Amazon con Alexa e i sistemi connessi come Cloud Cam e Key.

Accenture ha condotto un'indagine di mercato, chiamata Digital Consumer Survey, nella quale il 72% degli intervistati preferisce rivolgersi direttamente ad un assistente digitale per la gestione della casa o per lo svolgimento di altri compiti, piuttosto che ad uno smartphone.

La stessa casa afferma che nel 2018 la diffusione di questi sistemi raddoppierà, raggiungendo il 23% della popolazione online. Se pensiamo che negli Stati Uniti la percentuale è del 37% il divario non è così ampio. Il dato più interessante è la soddisfazione di chi usa tali assistenti: il 92% degli intervistati si rivela soddisfatto.

Accenture, assieme a Parrot Automotive e Faurecia, sta portando avanti degli studi per integrare Alexa, assistente di casa Amazon, nei cruscotti dei veicoli. Il fine non è tanto integrare l'ennesimo servizio ma tanto sfruttare l'ampio di raggio di azione offerto dall'assistente vocale in questione.

Parrot si è dedicata alla parte hardware, suddivisa in due componenti: una board che esegue una versione modificata di Android e la parte client di Alexa. La seconda invece è un modulo con un interfaccia per la rete dati della vettura. Molte degli accessi di quest'ultimo punto è in sola lettura, per ovvi motivi di sicurezza.

Il lavoro e lo sviluppo di Accenture riguardano in maggior modo l'esterno, ovvero l'integrazione che permette di dialogare con essa anche da remoto o l'opportunità di far svolgere ad Alexa compiti extra veicolo. Ovviamente, è possibile chiedere ad Alexa di comunicare con gli altri dispositivi smart della propria casa.