Amazon, una biblioteca ibrida in regalo alla città di Amatrice

Amazon

Amazon è noto a tutti per essere uno maggiori simboli dell'economia globale e player di spicco dell'e-commerce. Ma c'è anche un altro lato da analizzare per quanto riguarda la creatura di Jeff Bezos, ovvero quello della generosità.

Difatti l'azienda dalla grande "A" ha recentemente deciso di donare una biblioteca ibrida alla città di Amatrice, località sfortunatamente nota a tanti per i recenti disastri portati dal terremoto e dalla sua passata bellezza.

LEGGI ANCHEPiccoli comuni, libri e musica nel 2017 di Amazon Italia

Un dono per tutti

La nuova struttura, racchiusa in sei container, è stata inaugurata nel World Book Day, la giornata mondiale dei libri indetta dall'Unesco ed ha dato al via il progetto che coinvolge tutta la zona del Lazio "Un e-book per Amatrice".

LEGGI ANCHENuovo centro logistico Amazon in Italia, previste 1200 assunzioni

Per rendere possibile ciò è stata necessaria la collaborazione con Audible, già partner di Amazon, e dell'ateneo di Udine e dei suoi docenti, che ha inoltre  lanciato una piattaforma apposita per ricevere le donazioni di e-book.

All'interno di essa sono presenti ben 22 postazioni di lettura, composte da 20 lettori Kindle e due tablet, adibiti a fruire vari prodotti multimediali come podcast ed audiolibri.

Sergio pirozzi

Una grande opportunità

Per l'occasione ha preso parte all'inaugurazione Giuseppe Catozzella, vincitore del Premio Strega Giovani nel 2014 con il romanzo Non dirmi che hai paura, che ha coinvolto ed interagito con gli studenti di Amatrice in una sessione di lettura dedicata alla sua ultima opera: E tu splendi.

Sergio pirozzi

Entusiasto anche il sindaco Sergio Pirozzi che ha definito l'azione del colosso dell'e-commerce come una grande opportunità per far risollevare la città di Amatrice e le passioni dei suoi abitanti dopo i tragici eventi avvenuti.