Amazon Key

Non sarebbe male se il corriere entrasse a casa vostra per consegnarvi il pacco che attendevate, giusto? Beh detto così potrebbe sembrare strano. Ma a quanto sembra Amazon è pronta ad avviare questo nuovo servizio chiamato Amazon Key. Infatti spesso capita di non trovarci in casa per svariati motivi mentre il nostro ordine è in consegna, quindi ci tocca aspettare un ulteriore giorno. Amazon sta lavorando per prevenire questo problema, sfruttando la nuova Alexa Cloud Cam e una nuova serratura intelligente prodotta da Yale o da Kwikset. Questi 2 accessori permetteranno al proprietario di casa di aprire la porta al corriere a distanza, direttamente dal proprio smartphone.

Come avverrà la consegna

In caso di destinatario non presente il corriere dovrà scansionare il codice a barre, inviare i dati ad un cloud gestito da Amazon, che nel caso di esito positivo avvierà una ripresa video e aprirà la porta, consentendogli di consegnare la merce da noi ordinata. La fotocamera si interfaccerà alla serratura smart grazie al protocollo Zigbee, già utilizzato per altri prodotti smart per le nostre case. Come possiamo di fidarci di un estraneo? Bene, Amazon utilizzerà un app per permettere al proprietario di sapere quando il corriere è arrivato e la registrazione della consegna. Se vogliamo avere un ulteriore certezza, possiamo ricorrere alla ripresa in tempo reale grazie all'uso di app dedicata.

Amazon Key
Il funzionamento di Amazon Key

Il via dagli USA

Come possiamo fidarci di questa tecnologia? Beh il colosso di Bezos, è pronto ad avviare il servizio il prossimo 8 Novembre negli USA in 37 città, dove è proprio Amazon a occuparsi della consegna e non altri vettori. Questo nuovo e strabiliante sistema sarà disponibile per tutti gli utenti Amazon Prime al costo di 250 dollari. Questa spesa ci permetterà di ricevere l'intero Kit a casa nostra, comprendente la Alexa Cloud Cam, la serratura smart e la sua installazione. Una volta comprato questo Kit, gli utenti potranno selezionare nei metodi di consegna il servizio Amazon Key. Ora non resta che vedere come le cose vanno negli Stati Uniti per sapere se le cose potrebbero arrivare anche nel continente europeo.