AMD ha ufficializzato l'arrivo della nuova GPU Radeon RX 590 basata sul "nuovo" chip Polaris 30 a 12 nm. Venduta nella fascia media del mercato GPU, offre un'alternativa all'attuale NVIDIA GTX 1060 6 GB e alla sua futura GPU medio-gamma.

AMD Radeon RX 590: l'ennesimo refresh di Polaris?

Andando nei dettagli tecnici, il nuovo chip Polaris 30 non è altro che l'ennesimo refresh dell'architettura Polaris debuttata inizialmente con la Radeon RX 480, dove è stato limato il processo produttivo passando dai 14 nm a 12 nm con tutti i vantaggi che ne consegue.

Infatti se le caratteristiche tecniche sono invariate rispetto a Polaris 10, quindi 2304 Stream Processors con 36 CU e 5,7 miliardi di transistor, a cambiare sono le frequenze che arrivano fino a 1545 MHz che permettono di produrre fino a 7,1 TFLOPs di potenza.

RX 590 grafico

La quantità di memoria si attesta su 8 GB di tipo GDDR5 a 256-bit, mentre lato software troviamo il supporto alle ultime tecnologie AMD: FreeSync 2 HDR, supporto API low-level DirectX 12 e Vulkan, Radeon ReLive, Wattman e Chill. Non manca anche la codifica hardware H265 e uscite DisplayPort 1.4 HDR e HDMI che supportano fino alla risoluzione 2160p a 60 FPS.

AMD ha dichiarato un prezzo consigliato di 254 € + IVA sia per il modello base sia per le versioni personalizzate dei suoi partner come Sapphire, XFX, ASUS, GIGABYTE, MSI, PowerColor. Sarà in vendita a partire da oggi.