Sembra che AMD Investor Relations ospiterà un nuovo evento chiamato “New Horizon” fissato per il 6 ottobre di quest’anno, dove saranno presentate alcune delle ultime novità e innovazioni di casa AMD a 7 nm. A giudicare dagli ultimi rumor usciti sembra che tra queste novità possa pure esserci Zen 2, nome in codice “Matisse”.

AMD Zen 2: l’asso nella manica per battere Intel?

Zen 2 rappresenta la prossima architettura in uscita stando alla roadmap della casa di Sunnyvale, che dovrebbe garantire un bel gap rispetto a Zen+ dal punto di vista energetico e prestazionale.

Infatti si vocifera che sarà prodotto con il nuovo processo produttivo a 7 nm di TSMC e saranno prodotti a partire dai primi mesi del 2019 utilizzando lo stesso socket AM4 delle attuali CPU Ryzen 2.

Zen 2 lineup

Il passaggio a 7 nm batterà la concorrenza sul tempo e garantirà a Zen 2 vantaggi non indifferenti: un aumento ulteriore dell’IPC, diminuzione dei consumi e del calore prodotto, possibilità di raffinare ulteriormente numerosi aspetti dell’architettura, e si spera pure una maggior frequenza di fabbrica.

Anche le APU con GPU Vega integrata potranno trarre benefici al passaggio del nuovo processo produttivo, e si spera in un aumento dei core grafici e della frequenza, per offrire un’alternativa ancora più valida per le configurazioni da ufficio e low cost.