Apple Store Stanford, Location: Stanford CA, Architect: Bohlin Cywinski Jackson

Da tempo si dice che Apple stia lavorando su un paio di occhiali per realtà aumentata, ma oggi un rapporto suggerisce che l'azienda sta cercando di competere con Google, Microsoft e Facebook anche nello spazio della realtà virtuale.

CNET riferisce che Apple punta alla release nel 2020 di un headset wireless che combina tecnologie AR e VR. Il rapporto fornisce anche dettagli specifici per il progetto internamente denominato T288. Le fonti hanno detto a CNET che l'headset avrà un display da 8K per ciascun occhio e si collegherà in modalità wireless a un "box" dedicato.

Una delle ipotesi generali che molti sul mercato sostengono è che Apple potesse "saltare" la realtà virtuale incentrata sull'intrattenimento, a favore di tecnologie AR focalizzate sullo stile di vita che mettono uno strato digitale tra gli utenti e il mondo reale. E' più probabile che la "AR" descritta a CNET sia più vicina alle tecnologie di "realtà mista" che Microsoft ha implementato nel suo headset VR, fondamentalmente tecnologia che può acquisire più informazioni ambientali per influenzare l'esperienza VR. Questo è in linea con ciò su cui Vrvana stava lavorando prima che Apple acquistasse la società l'anno scorso.

Le tecnologie che consentono di ottenere immagini 8K per occhio dovrebbero probabilmente essere microLED e, a quella risoluzione, sarebbero proibitive in questo momento. Attualmente il supporto di due display a 8K richiederebbe più GPU high-end combinate insieme.