Apple LOGO

Si vocifera che Apple stia lavorando ad un modo per consentire agli sviluppatori di creare app che funzionano sia con input touchscreen su iPhone e iPad che con mouse e trackpad su dispositivi Mac, da implementare l'anno prossimo, secondo Bloomberg. Il sistema unificherebbe gli ambienti di sviluppo per entrambe le principali piattaforme di calcolo di Apple, iOS e macOS, consentendo agli sviluppatori di indirizzare tutti i dispositivi con una singola app anziché svilupparle separatamente.

Secondo Bloomberg, Apple intende implementare questa feature come parte degli aggiornamenti di autunno di iOS e macOS (versione 12 e 10.14, rispettivamente, se la numerazione rimane in linea con le versioni correnti) che di solito arrivano per i consumatori insieme al nuovo hardware dell'iPhone nella parte finale dell'anno. E' probabile che gli strumenti saranno disponibili agli sviluppatori in anticipo, tuttavia, in base al rapporto, rispetto a una versione più ampia per i consumatori.

Le app unificate, possibilmente con un singolo App Store, potrebbero contribuire notevolmente a migliorare la situazione del Mac App Store, che non ha funzionato altrettanto bene in termini di ricezione dei consumatori e libreria di offerte rispetto alla sua controparte iOS. Sarebbe anche molto più semplice per gli utenti nuovi di entrambe le piattaforme.

Unificare le app di iOS e macOS potrebbe anche prefigurare una mossa che anticipa il futuro di Apple, ovvero la costruzione di propri chip basati su ARM per alimentare i suoi notebook e computer desktop.