Apple e Pixar in collaborazione per creare un nuovo formato di file per la realtà aumentata su smartphone.

La condivisione di foto e video su un computer o uno smartphone è, per la maggior parte dei casi, abbastanza semplice da attuare. I formati di file come JPG e PNG per le foto e MOV per i video, vengono visualizzati proprio come previsto su praticamente tutti i dispositivi. La realtà aumentata e persino la realtà virtuale stanno guadagnando popolarità e per questo motivo i produttori di dispositivi e software stanno cercando di standardizzare il modo in cui condividiamo modelli tridimensionali da utilizzare in varie app.

Sappiamo come condividere una foto o un video di un globo, ma come condividerne un modello interattivo?

Alla sua conferenza WWDC all'inizio di questo mese, Apple ha annunciato di aver stretto una collaborazione con Pixar. In modo da sviluppare un nuovo formato di file chiamato USDZ, che il prossimo sistema operativo iOS 12 supporterà nativamente. Era un piccolo pezzo della presentazione, ma questo tipo di standardizzazione sarà sempre più importante in quanto AR acquisisce trazione con gli utenti.

Cos'è l'USDZ?

USD sta per Universal Scene Description, ed è un formato di file fondamentale per il processo di animazione 3D di Pixar. USD è essenzialmente un modo per i creatori di contenuti di codificare oggetti 3D e pacchetti, salvarli con informazioni sufficienti su elementi come la geometria e l'ombreggiatura per rimanere coerenti tra le applicazioni di modifica. USDZ porta il concetto un ulteriore passo avanti e raggruppa tutti gli elementi USD di cui un'applicazione ha bisogno per visualizzare quell'oggetto 3D. Il suo compito è combinare in un unico file zip non compresso il tutto. Ogni file USDZ è un archivio pieno di singoli elementi a cui le applicazioni possono fare riferimento in tempo reale per far apparire un oggetto su uno schermo e in situazioni di realtà aumentata.