Asus Nintendo Microsoft Sony

ASUS, Microsoft, Nintendo e Sony sono tra le sei società ad aver ricevuto una lettera di avvertimento da parte della Federal Trade Commission statunitense su ciò che l'agenzia ha ritenuto condizioni di garanzia illegali. Ogni azienda ha 30 giorni per aggiornare le proprie politiche ed evitare eventuali azioni legali.

Tre settimane fa la FTC ha tentato di reprimere la copertura della garanzia condizionale, inclusi quegli adesivi "garanzia interrotta se rimosso" che a volte si trovano su console di gioco e computer portatili. Tuttavia non era chiaro quali società la FTC aveva preso di mira o il contenuto delle lettere inviate.

Motherboard è stata in grado di ottenere tali dettagli tramite una richiesta di Freedom of Information Act. Oltre alle società di cui sopra, HTC e Hyundai hanno altresì ricevuto al lettera.

"Questa lettera vi avvisa che le violazioni della Garanzia e degli Atti FTC possono comportare azioni legali. Gli investigatori FTC hanno copiato e conservato le pagine online in questione e intendiamo rivedere la garanzia scritta e il materiale promozionale della tua azienda dopo 30 giorni. Dovresti rivedere la Garanzia e gli Atti FTC e, se necessario, rivedere le tue pratiche per conformarti agli Atti. Con l'invio di questa lettera, non rinunciamo al diritto della FTC di intraprendere azioni legali e cercare adeguati rimedi ingiuntivi e monetari contro [nome della società] sulla base di violazioni passate o future. "

Ciascuna delle lettere è simile ad eccezione della lingua madre di ciascun produttore. Alcuni di queste lettere includono la rimozione degli adesivi di garanzia. Nel caso Microsoft la FTC ha contestato la garanzia di Xbox One dell'azienda, in particolare la dicitura: "Microsoft non è responsabile e questa garanzia non è applicabile se la tua Xbox One o Accessory è … riparata da qualcuno diverso da Microsoft."

Questo è il tipo di linguaggio che la FTC considera in violazione del Magnuson-Moss Warranty Act del 1975, che vieta alle aziende di addebitare più di $ 5 per la riparazione di un prodotto o porre restrizioni alla riparazione su un dispositivo coperto da garanzia.