Il produttore di auto elettriche cinese Nio è pronto a quotarsi in borsa. La notizia è interessante in quanto conferma di forza da parte di un paese sempre più leader nell'innovazione ma che tradizionalmente non viene accostato all'industria automobilistica ma anche per via della presenza di Tencent tra gli investitori dell'azienda pronta all'IPO.

Le auto elettriche di Nio e Tencent

Nio è stata fondata nel 2014 e ha al momento due modelli in listino. L'azienda si pone come diretta concorrente di Tesla, proponendo auto elettriche con tecnologie di guida autonoma a prezzi contenuti rispetto all'azienda di Elon Musk.

L'azienda ha ottenuto da allora 2,1 miliardi di dollari di investimenti da 15 investimenti con una presenza prevalente di Tencent, grande società cinese del web, proprietaria di WeChat e del social network QQ.

Il produttore di auto ha presentato la richiesta di IPO alla SEC, negli Stati Uniti, con lo scopo di raccogliere 1 o 2 miliardi di dollari per nuovi investimenti. La quotazione potrebbe avvenire dopo l'estate, tra non molti mesi, e potrebbe rappresentare una svolta nel mercato automobilistico e in quello digitale.

La presenza di una casa automobilistica cinese sul mercato che cerca si mostra pienamente competitiva è infatti una svolta ed è una svolta anche il fatto che l'azienda in questione sia una startup sviluppatasi grazie agli investimenti di Tencent.

Lo sviluppo delle automobili nel futuro sarà sempre più di chi porterà le migliori tecnologie digitali e la migliore intelligenza artificiale visto l'aumento dei sistemi di guida autonoma con l'apertura del mercato a case automobilistiche native digitali, come Nio.