A due mesi e mezzo dall'annuncio ufficiale da parte di 2K, è finalmente disponibile per l'acquisto BioShock: The Collection, raccolta dei primi tre capitoli della fortunata saga di sparatutto in prima persona (BioShock, BioShock 2 e BioShock Infinite) in versione rimasterizzata.

La collection, che rappresenta l'occasione ideale per tornare a visitare gli ormai familiari ambienti sottomarini di Rapture e l'affascinante città fra le nuvole, Columbia, sarà farcita con tutti i DLC usciti finora per i tre titoli, presentandosi dunque come un'occasione imperdibile sia per chi ha già giocato i tre capitoli della saga, sia i neofiti che vorranno addentrarsi per la prima volta alla scoperta del blasonato franchise di 2K.

BioShock: The Collection, box art per PlayStation 4 e Xbox One
Boxart delle versioni PlayStation 4 e Xbox One di BioShock: The Collection, disponibili a partire dal 12 settembre

Nonostante il gioco sia già disponibile per le console di attuale generazione, vale a dire per PlayStation 4 e Xbox One, i giocatori PC hanno dovuto attendere fino a ieri, giovedì 15 settembre 2016, per mettere le mani sulle versioni rimasterizzate dei primi due capitoli (BioShock Infinite non ha ricevuto alcun trattamento di lifting, a causa dell'alta qualità grafica di cui, a detta degli sviluppatori, il titolo fa già ampio sfoggio su PC).

I fortunati possessori delle versioni Steam dei due titoli hanno però la possibilità di ottenere gratuitamente le loro versioni rimasterizzate, privilegio non concesso agli utenti PlayStation 4 e Xbox One.

Bioshock: The Collection, le differenze tra originali e remastered

La collection presenta diversi miglioramenti sul lato tecnico: texture ad alta definizione, effetti particellari rinnovati, migliore resa delle luci e rendering più accurato delle ombre. Per quanto riguarda le versioni console, 2K dichiara che i titoli verranno eseguiti in 1080p, "up to 60 FPS".
Non possiamo aspettarci dunque un framerate granitico, inchiodato alla frequenza di 60 frame al secondo, ma possiamo prevedere che le prestazioni delle versioni remastered non saranno poi così deludenti.

Per un'anteprima dei cambiamenti grafici che interessano i titoli della Collection, vi lasciamo al video di comparison pubblicato ad Agosto. Vi rimandiamo inoltre a questo articolo per controllare i requisiti delle versioni rimasterizzate su PC.

https://www.youtube.com/watch?v=tFopQX1CKn0