La blockchain è una delle tecnologie che cambieranno maggiormente il modo in cui vedremo molti processi nei prossimi anni. Nata per il bitcoin, sta mostrando un grande potenziale per la finanza, per le assicurazioni ma anche per la logisticanei processi elettorali. Per trovare nuove idee per sfruttare questa tecnologia, l'ufficio dell'UE per la proprietà intellettuale, ha presentato oggi Blockathon, un hackathon per selezionare le migliori idee per sfruttare la tecnologia in questione.

La Blockchain per i consumatori dell'UE

Quello dell'Unione Europea è uno dei mercati più importanti al mondo, con centinaia di milioni di consumatori e uno degli scopi delle politiche comunitarie è proteggere le persone dalla contraffazione. Lo scorso anno 43 milioni di europei, circa il 10% di tutti i cittadini comunitari, sono stati portati con l'inganno ad acquistare prodotti falsi. Proprio in questo settore la tecnologia blockchain sta dimostrando di avere delle grandi potenzialità, come dimostrano progetti come quello di Accenture e DHL.

Gli strumenti attualmente presenti, come i controlli doganali o quelli con radiofrequenze, rappresentano un impegno verso la tutela del consumatore ma purtroppo rappresentano una soluzione frammentaria. L'uso delle migliori tecnologie auspicabilmente consentirà di ottenere una tracciabilità precisa e trasparente andando nella direzione indicata dalla Commissione Europea, che punta all'armonizzazione dei diritti di proprietà intellettuale e promuove una lotta contro i fenomeni di contraffazione su tutto il territorio dell'UE.

Lo svolgimento del Blockathon

La competizione si svolgerà a Bruxelles dal 22 al 25 giugno 2018 con lo scopo di riunire i migliori programmatori e le migliori menti creative per liberare il potenziale della tecnologia blockchain e creare congiuntamente una soluzione integrata per la lotta alla contraffazione.

Sono invitate a partecipare squadre di programmatori ma anche esperti di blockchain e parti interessate a vario titolo e il premio in palio è di 100 mila euro. Durante le giornate di lavoro, il loro scopo sarà dare alle autorità preposte all'applicazione delle normative ed al contrasto i mezzi per individuare rapidamente i falsi e le attività criminali, aiutando le imprese operanti nella legalità a tutelare i propri beni aziendali e mettendo a disposizione dei consumatori gli strumenti per operare scelte consapevoli e reali.

L'EUIPO è fermamente intenzionato a esplorare il potenziale della tecnologia blockchain in termini di collegamento di sistemi e garanzia della sicurezza e inalterabilità dei dati condivisi, allo scopo di instillare fiducia nel nostro ecosistema operante nella legalità, a vantaggio dei cittadini, delle autorità di contrasto e delle imprese. Siamo convinti che sia possibile dare vita a un'alleanza basata su stretti contatti in rete per rendere sicura la logistica, garantire l'autenticità dei prodotti, tutelare i consumatori e contrastare le attività illegali e criminali.

António Campinos, Direttore esecutivo dell'EUIPO

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale della competizione.

 

La competizione è organizzata in collaborazione con il sostegno di Deloitte in collaborazione con DutchChain e BenCom.

Deloitte blockathon blockchain UE