Take-Two Interactive ha recentemente portato alla chiusura di un progetto fan made ideato e creato su misura per il celebre titolo di Rockstar Games: Grand Theft Auto V. Questo era infatti una mod davvero promettente, che avrebbe dovuto trasporre la mappa del primo Red Dead Redemption all'interno del quinto capitolo di GTA.

Anche gli angeli mangiano fagioli

La mod si chiamava Red Dead Redemption V ed era oramai in sviluppo da ben 2 anni, con una cura dei dettagli degna di nota. D'altronde, gli stessi ragazzi dietro la sua creazione presero il materiale dalla versione Xbox 360 del titolo western, in modo tale da modificarla in minima parte e renderla più moderna ed appetibile attorno al contesto della quinta reincarnazione di Grand Theft Auto.

Non è tutto qui, poiché proprio venerdì 21 aprile 2017, il team di sviluppo aveva rilasciato un trailer ufficiale della mod e del suo contenuto e, sfortunatamente, in concomitanza con l'evento gli sviluppatori son stati contattati da Take-Two Interactive, vedendosi necessariamente "costretti" a terminare lo sviluppo del progetto.

Qui di seguito alcuni degli screenshot della mod:

Quando sorge il sole

Riguardo questi ultimi avvenimenti, non stupisce il comportamento e la direzione presa dall'azienda statunitense, infatti è logico pensare che questa non voglia spostare l'attenzione del pubblico sul capostipite del brand uscito in precedenza, ma mantenere l'attesa ben concentrata e stabile sul secondo gioco della serie: Red Dead Redemption 2, in dirittura di arrivo nel 2017.

Restiamo quindi in attesa di ulteriori notizie della software house di New York per quanto concerne l'uscita di questo secondo capitolo.

Qui di seguito potete trovare il trailer ufficiale della mod cancellata:

Ricordiamo che attualmente Red Dead Redemption è disponibile all'acquisto su Xbox 360 e PlayStation 3, mentre, il suo secondo capitolo, Red Dead Redemption 2 sarà rilasciato nel corso del 2017. Inoltre è attualmente possibile acquistare Grand Theft Auto V su PC, Xbox 360, Xbox One, PlayStation 3 e PlayStation 4.