Careem, la mossa di Didi e SoftBank per accerchiare Uber

careem uber sharing economy Didi softbank mena middle east

Abbiamo scritto due giorni fa della grande società di telecomunicazioni giapponese SoftBank che ha un grande interesse per il settore del ride-sharing. Interesse che è stato confermato da un importante investimento di Didi Chuxing sull'azienda Careem, che offre un servizio di ride-sharing in medio oriente.

Gli investimenti di SoftBank e Didi Chuxing

SoftBank è il principale investitore di Didi Chuxing, società di ride-sharing in Cina e responsabile dell'uscita di Uber dal mercato cinese. La concorrenza su Uber è presente anche nel sud-est asiatico, dove è presente Grab che ha ricevuto da SoftBank un investimento da 2 miliardi di dollari. Sono presenti nel mercato indiano con Ola, in quello sudamericano con 99 e nel mercato europeo con il recente investimento su Taxify

Grab mobile

Careem

Careem è una società di ride-sharing con base a Dubai che opera in più di 80 città nel medio oriente e nel nord Africa. Il numero di utenti dichiarato è di oltre 12 milioni con un 250 mila autisti registrati.

Il modello di business è molto simile a quello di Uber con la presenza di diversi livelli di servizio e anche di un servizio di consegne a domicilio. L'ammontare dell'investimento da Didi non è noto ma gli investimenti precedenti sono stati del valore di 571,7 milioni di dollari ottenuti in 6 round.

Il futuro del mercato

Questo investimento conferma l'importanza della posizione di SoftBank e Didi Chuxing sul mercato del ride-sharing. La prossima mossa potrebbe essere un nuovo investimento su Lyft, società in crescita negli Stati Uniti. Il risultato sarebbe il più grande network di società di ride-sharing per popolazione coperta.

lyft car

In questo settore per il momento nessuno è in attivo. Il cambiamento potrebbe però partire da Didi che sta investendo nell'intelligenza artificiale per ridurre i costi di operations management e sta raggiungendo una stabilità in alcune delle aree in cui opera, soprattutto in Cina.