Galaxy S9

Ormai manca poco meno di un mese alla presentazione dei nuovi Samsung Galaxy S9 e S9 Plus, refresh degli attuali S8 che, si pensa, introdurranno un nuovo SoC e un nuovo comparto fotografico interessante e da scoprire.

E come sorpresa prima della presentazione ufficiale, sono comparse ulteriori conferme circa la fotocamera e i display dei due smartphone sudcoreani. Per i display vi sono informazioni riguardanti le dimensioni, mentre della fotocamera sono note le presunte caratteristiche e alcune foto spia.

Samsung Galaxy S9 e S9 Plus: 5,77" e 6,22" con una fotocamera molto interessante

Partiamo dallo schermo che sembrano essere confermate le diagonali di 5,77" per S9 e 6,22" per S9 Plus, quindi in formato 18,5:9 e come design molto simile a quello di S8. La tecnologia utilizzata nei pannelli sarà quasi sicuramente Super AMOLED, che Samsung utilizza da diversi anni per i suoi telefoni più prestigiosi.

Sul comparto fotografico arrivano le prime novità interessanti: per S9+ troviamo un sistema a doppia fotocamera stile Note 8, quindi due sensori da 12 Megapixel stabilizzati otticamente, di cui un teleobiettivo, entrambi sensori ISOCELL.

Galaxy S9

Il rapporto focale è di f/1.5 e f/2.4 per quanto riguarda il secondo sensore, ed è stato confermato il funzionamento ibrido: ovvero l'ISP utilizzerà entrambi i sensori per ottenere uno scatto indipendentemente dal fatto che utilizzando lo zoom ottico o meno, mentre il software può sfruttarli a suo vantaggio per analizzare la luce, la profondità di campo, esposizione e altri parametri.

Su Galaxy S9 invece dovremmo trovare un unico sensore stabilizzato otticamente ISOCELL da 12 Megapixel, quindi come su S8, però con una caratteristica inedita nella categoria smartphone fino ad adesso: il diaframma variabile. Avete capito bene, S9 potrebbe avere la capacità di regolare il diaframma come sulle DSLR, passando da un rapporto di f/1.5 fino a f/2.4, come si può notare in questa GIF:

Galaxy S9 fotocamera
Dimostrazione del diaframma variabile di Galaxy W2018

Il diaframma meccanico permetterà di regolare la quantità di luce che il sensore deve catturare: infatti se l'algoritmo software rivela che per un certo tipo di scatto non serve tanta luce, il diaframma si restringe, mentre quando viene richiesta maggior luce (come nel caso di foto notturne) il diaframma si allarga, funzionando similmente alla pupilla dell'occhio umano.

Sembra essere confermata anche la possibilità per entrambi di registrare video a rallentatore fino a ben 1000 fps, mentre arrivano per quanto riguarda la capacità delle batterie dovremmo trovare 3500 mAh su S9 e 3900 mAh su S9+.