Gli assistenti vocali sono tantissimi e sembrano aumentare sempre di più. In un mercato in cui la concorrenza è elevata, chi fa la differenza è l’azienda che sa innovare e differenziarsi. Ecco perché Microsoft ha annunciato un nuovo aggiornamento per Cortana.

Il futuro di Cortana

L’assistente vocale Cortana di Microsoft, in uno dei prossimi aggiornamenti futuri, parlerà come noi, offrendo un’esperienza di dialogo naturale grazie alla tecnologia sviluppata da Semantic Machines, una startup acquisita dalla compagnia. Ad aprire una finestra sul domani è la Build 2019, conferenza Microsoft per gli sviluppatori, dove il colosso di Redmond ha presentato nuovi servizi cloud e strumenti per gli sviluppatori.

Nel parlare degli agenti intelligenti, Microsoft ha descritto un nuovo approccio incentrato sulla creazione di interfacce conversazionali basate su dati e machine learning. L’azienda immagina un mondo in cui ogni organizzazione possiede un agente, proprio come oggi ha un sito web.

La creazione del team Semantic Machines contribuisce ad accelerare il lavoro nell’ambito del linguaggio naturale. In futuro, questa tecnologia verrà integrata nelle esperienze conversazionali di Microsoft, inclusa Cortana, e sarà resa disponibile agli sviluppatori.

L’evoluzione del mercato degli assistenti vocali

Se pensiamo a qualche anno fa, nessuno si sarebbe aspettato che da un solo oggetto si potessero fare così tante cose oltre a chiamare. Ciò che fa veramente la differenza, ad oggi, è l’interfaccia utente che più risulta familiare e gradevole, più diventa semplice da utilizzare.

Lo scopo dell’azienda è di costruire una versione di Cortana capace di parlare come noi e di dare inizio all’evoluzione degli assistenti vocali per facilitare l’accesso all’interfaccia.

Il Ceo di Microsoft, Satya Nadella, ha dichiarato:

“Con la crescente integrazione della tecnologia in ogni aspetto della nostra vita, saranno le scelte degli sviluppatori a plasmare il mondo che ci circonda. Microsoft si impegna a dotare gli sviluppatori di piattaforme e strumenti affidabili per costruire esperienze ‘magiche’ che creino nuove opportunità per tutti”.