Creator, il primo ristorante robot è a San Francisco

Creator

La tecnologia si è dimostrata una vera e propria manna dal cielo per tutti i gestori di attività, sia per quanto riguarda la parte amministrativa, sia per quella produttiva.

Creator è un ristorante che è andato oltre ed utilizza i robot come core principale della propria attività.

LEGGI ANCHEOlfaGuard, un sensore elettronico per il cibo

Creator robot

L’attività, situata a San Francisco, è un vero e proprio ristorante robot che utilizza solo macchinari per la realizzazione dei suoi hamburger. Il processo avviene infatti tramite l’utilizzo di svariate macchine, tra cui sensori e PC, ed utilizza soltanto prodotti freschi e provenienti da zone limitrofe.

Ogni panino costa 6 dollari e le ricette all’interno del menù provengono da vari chef famosi della bay area di San Francisco. Il tempo di realizzazione si attesta sui 5 minuti e presto sarà possibile ordinarli anche tramite tablet e smartphone.

LEGGI ANCHEImpactVision, la freschezza del cibo sotto i tuoi occhi

Efficienza prima di tutto

Creator non è solo un’attività ristorativa, ma anche un vera e propria startup in cui hanno investito grandi player di mercato, tra cui: Google Ventures, Khosla Ventures e Root Ventures. La somma dei finanziamenti erogati incassati non è ufficiale, ma dal 2013 ad oggi dovrebbe aggirarsi intorno ai 23 milioni di dollari.

Il suo CEO, Alex Vardakostas, ha affermato di aver dato vita a questo progetto partendo dalla sua esperienza con il mondo dei fast food, quando era più giovane. Difatti egli ha notato come molte parti del ciclo produttivo e di gestione fossero inefficienti, soprattutto per quanto concerne il potenziale aspetto economico.

Questa idea ha anche alla base dei canoni da rispettare, ovvero lasciare il personale umano ai servizi di customer care, e garantire efficienza senza sacrificare qualità e bontà.