Il settore dell’arredo e del design è spesso poco valorizzato in Italia ed in molti casi i clienti potrebbero avere difficoltà a trovare un canale di comunicazione efficace con i venditori del settore e soprattutto prezzi accessibili per tutte le tasche.

Deesup è la piattaforma in grado di rendere accessibili i prodotti firmati e rivoluzionare un mondo che prima era considerato solo di fascia “high-end“.

LEGGI ANCHE: Panasonic Art & Interior: quando i TV diventano oggetti di design

Deesup sfrutta infatti la vendita dei prodotti second hand ed un sistema di selezione garantisce un acquisto trasparente e sicuro ai propri clienti. Infatti il venditore, una volta registrato, può accedere alla piattaforma ed inserire il pezzo di vendita soltanto attraverso la compilazione di una scheda informativa e l’invio di 4 foto, scattate secondo delle precise linee guida che riflettano le reali condizioni e il valore del prodotto.

Questo modello garantisce inoltre una vetrina sponsorizzata per i prodotti dei venditori e il ritiro a casa dopo aver effettuato la vendita. Da questo punto di vista, quindi, la startup made in italy fondata da Valentina Cerolini permette di rendere il rapporto cliente-venditore totalmente sicuro ed appagante durante le varie fasi della trattativa.

Deesup esign

LEGGI ANCHE: Apple, Jony Ive torna al comando del team design

Attualmente la startup è riuscita a raccogliere sul suo catalogo online più di 350 prodotti ed oltre il 50% delle vendite avviene all’estero, principalmente in territorio europeo. Questo perché Deesup riesce ad andare incontro a tante tipologie di clienti. Ci sono due principali categorie tra questi: coloro che cercano un ottimo rapporto qualità/prezzo, principalmente italian, e coloro che sono invece alla ricerca di un determinato prodotto made in italy, i fruitori esteri.

Deesup è la startup che ha portato in Italia un nuovo modello di intendere ed approcciare il design moderno, questo dando la possibilità a tutte le persone di poter entrare in punta di piedi in un mondo che molto spesso è poco valorizzato e riesce ad avere successo solo in una nicchia ristretta di audience.