Il food delivery è uno dei trend con maggior appeal oggi e i tanti servizi, nati recentemente all’interno di questo settore, contano grandi nomi come Just Eat, Glovo, Moovenda, McDonalds e tanti altri.

Uno dei più recenti, ed anche di successo, è Deliveroo la piattaforma con sede londinese che sta spopolando in tutta Europa e di cui si sente più spesso pronunciare il nome, che sia nel bene o nel male.

Un neo colosso buon gustaio

Il noto servizio di consegne è infatti attivo in ben 12 paesi differenti e collabora con oltre 35.000 ristoranti. Proprio in Italia, Deliveroo conta ben 1900 ristoratori convenzionati ed opera, districandosi in quasi tutto il settentrione d’Italia, in 11 città: Milano, Torino, Roma, Bologna, Firenze, Padova, Verona, Piacenza, Bergamo, Monza e Brescia.

Deliveroo cibo food delivery

Punto saliente del discorso non è l’espansione, ma il fatturato dell’azienda. Deliveroo è riuscita infatti a generare oltre un miliardo di dollari in ricavi in tutto il mondo, generando soltanto sul nostro suolo nazionale ben 20 milioni di euro per i nostri fornitori e ristoranti.

Delle cifre davvero impressionanti se si considerano la crescita rapidissima negli ultimi anni ed i servizi aggiuntivi che stanno pian piano sviluppando.

Mai fermi

L’azienda Londinese ha infatti chiuso un round da 385 milioni e questo grazie anche all’Italia, che si sta rivelando uno dei mercati più floridi e che le permette di competere con dei veri e propri colossi, come Just Eat, senza problemi.

Inoltre, Deliveroo sta dando vita ai propri ristoranti dedicati al food delivery per sopperire alla distanza tra zona operativa e ristoranti. Il tutto con lo scopo di incrementare il proprio raggio d’azione e dare inoltre nuove opportunità di lavoro. Con un calcolo approssimativo, per giugno 2018 potrebbero essere disponibili 5.000 occupazioni lavorative di varia natura.