Digital Transformation Academy, l'evento per digitalizzare l'editoria

Talent Garden

Il processo di trasformazione dell'editoria è un evento iniziato intorno i primi anni 2000, tuttavia ancora oggi non risulta totale e completo. Il cambiamento di cui stiamo parlando è quello dell'approccio al digitale, un aspetto che al giorno d'oggi risulta fondamentale e necenessario per sopravvivere e spiccare nel mercato moderno.

La Digital Transformation Academy

E' con piacere quindi che vi parliamo di Digital Transformation Academy, un'iniziativa nata dalla collaborazione tra FIEG e Google, che ha per l'appunto lo scopo di favorire questo mutamento.

L'evento si terrà in 4 città differenti: Brescia (il 20 settembre), Roma (il 5 ottobre), Palermo (il 17 ottobre) e Torino. Le prime 3 tappe saranno dedicate alla formazione, mentre l'ultima, quella Torinese, consisterà in una maratona di 12 ore nella sede del Talent Garden dove tutti i partecipanti dovranno ideare delle innovative soluzioni riguardanti il settore dell'editoria.

Nell'ultima data saranno inoltre coinvolti 150 professionisti ed esperti del settore editoriale.

La formazione

La formazione sarà organizzata con l'Envisioning Academy che consisterà in lezioni frontali, processi di brainstorming e workshop associati a progetti. Tutto ciò per stimolare e sviluppare skills e capabilities nei diversi settori ed ambiti dell'editoria.

Per fare ciò al meglio, come già accennato in precedenza, saranno "affiancati" ai partecipanti, professionisti noti nell'ambiente. Tra questi:

  • Alessandro Rimassa, direttore della scuola di innovazione di Talent Garden ed esperto di digitale;
  • Pier Luca Santoro, consulente, giornalista ed esperto di social media e di data driven marketing;
  • Alessandro Chessa, coordinatore del Master della Tag Innovation School sull'analisi dei dati e esperto di comunicazione basata sulla lettura dati;

Una maratona verso il futuro

La manifestazione concluderà il suo percorso nella location del Talent Garden Fondazione Agnelli. In esso si svolgerà infatti una maratona che metterà alla prova giornalisti, marketing manager ed esperti nel campo digitale per quanto riguarda la produzione, e l'ideazione, di progetti volti alla fruizione dell'informazione in chiave digitale.

Tale contest si svolgerà nel corso di 12 ore complessive e coloro che vi prenderanno parte saranno distribuiti in gruppi di lavoro.

Sicuramente un'iniziativa che darà dei frutti potenzialmente di successo per il campo dell'editoria e che ricalca gli Hackathon del passato, svoltisi negli Stati uniti.