Square Enix ha recentemente rilasciato nuove informazioni riguardanti il gameplay ed i personaggi di Dragon Quest XI: In Search of Departed Time.

L'azienda giapponese ha infatti pubblicato sul sito ufficiale del gioco nuove immagini del combat system del titolo, facendo distinzione tra le differenti versioni per console, ed annesse, info su due nuovi personaggi ed alcuni nuovi mostri che incontreremo nel corso dell'avventura.

Combat ed encounter system del titolo

Una delle principali peculiarità del nuovo Dragon Quest XI, sono le differenti modalità con cui potremo affrontare le fasi di combattimento. Questo discorso varrà sia per la versione PS4, che per la versione 3DS.

Versione PlayStation 4

All'interno della versione PlayStation 4 del titolo saranno presenti la modalità "Free Movement Battle" e la "Auto Camera Battle". Con la prima sarà possibile muovere liberamente l'angolazione della telecamera e spostarsi sul terreno di gioco, un sistema molto simile a quello utilizzato nei capitoli più recenti del franchise, oppure a quello di Final Fantasy XII, volendo citare un'altra saga Square Enix.

Modalità "Free Movement Battle"

Con la tipologia combat system "Auto Camera Battle", invece, la visuale della battaglia sarà simile a quella classica dei GDR ed il gioco posizionerà automaticamente la telecamera. Le battaglie presenteranno i tipici comandi a turni ed in entrambi i casi, un sistema di level up e progresso delle caratteristiche, classico.

Modalità "Auto Camera Battle"

Nuove animazioni dei mostri per il ciclo temporale

Per rendere più realistica ed immersiva l'avventura, e l'ambiente circostante, gli sviluppatori hanno deciso di creare, per la versione PS4, delle apposite animazioni per i mostri ed il loro rapporto con il ciclo giorno/notte. Per esempio, sarà possibile incontrare creature dormienti durante la notte. Una caratteristica questa che, probabilmente, caratterizzerà anche la versione per Nintendo Switch.

Versione Nintendo 3DS

Tutta un'altra storia, invece, per quanto concerne la versione 3DS di Dragon Quest XI. All'interno di questa infatti, saranno presenti sempre due modalità di battaglia differenti, ma molto diverse rispetto alla sua controparte per PS4. Tuttavia, i comandi di battaglia da impartire non varieranno e saranno gli stessi per ambedue le parti.

Il "3D Mode", per far intendere facilmente, è il sistema di "encounter enemies" utilizzato già nel remake di Dragon Quest VII, per 3DS, ed in Dragon Quest VIII. Con esso, sarà possibile muoversi liberamente per l'ambiente di gioco ed evitare gli scontri casuali.

Modalità "3D Mode"

Nel "2D Mode", il titolo utilizzerà la classica grafica a pixel 2D, per l'appunto, come i vecchi capitoli della saga. Tra l'altro, gli scontri casuali saranno presenti e la visuale sarà quella degli RPG più classici, ovvero frontale e statica. Un'aggiunta interessante e che è rivolta ai giocatori più nostalgici.

Modalità "2D Mode"

I nuovi mostri

Square Enix ha in seguito svelato che in Dragon Quest XI: In Search of Departed Time, saranno presenti nuove tipologie di mostri. Per adesso ne sono stati annunciati solo due: il primo di questi è il Mandra, una sorta di nemico vegetale che spunta fuori dal terreno all'improvviso e che con il suo urlo di guerra paralizza i nemici.

Il secondo è invece l'Ocobolt, una sorta di mini-ogre, o goblin, che di natura è predisposto alla violenza e alla rabbia, ed attacca i suoi nemici con improvvisa ferocia.

 

Incantesimi ed abilità

I dipendenti dell'azienda giapponese ci hanno deliziato con alcuni screenshot di nuovi, e vecchi, incantesimi ed abilità, che potranno essere utilizzati in questo nuovo capitolo. Hanno affermato che ognuno di essi sfrutterà le caratteristiche e gli attributi di ogni personaggio, aumentandone, o diminuendone, l'efficacia in combattimento.

Questi, per adesso, sono tutti gli elementi del combat system svelati da Square Enix, altri sono in arrivo nelle prossime settimane.

I nuovi personaggi

La software house giapponese ha infine mostrato due dei nuovi personaggi che troveremo nel corso degli eventi narrativi dell'undicesimo capitolo di Dragon quest: Martina e Row.

Nessuna informazione per la versione Nintendo Switch

Brutte notizie per i possessori di Nintendo Switch, poichè la software house non ha rilasciato nessuna informazione per la versione che approderà sull'ultima console di casa Nintendo.

Di seguito il link del sito ufficiale di Dragon Quest XI: In Search of Departed Time.

Ricordiamo che Dragon Quest XI: In Search of Departed Time, sarà rilasciato su PlayStation 4 e Nintendo 3DS, nel corso del 2017.