eBay, fine di uno storico rapporto: fuori PayPal e dentro Adyen

eBay PayPal Adyen Pagamenti Online ecommerce

Dopo tanti anni di collaborazione e gemellaggio, eBay ha deciso di abbandonare PayPal come suo metodo di pagamento principale. La data della separazione è stata ufficialmente stimata per il 2020 e lascerà il posto ad una new entry: Adyen.

Adyen

Adyen è uno dei circuiti di pagamento più recenti e si basa su una tipologia di integrazione back-end, questo significa che sarà totalmente invisibile agli occhi degli utenti e non serviranno più ulteriori passaggi per completare le proprie transazioni.

Questo gestore di pagamenti è noto per essere utilizzato da aziende forti e conosciute sul mercato come Netflix, Spotify ed Uber, tanto per citarne alcune. Il primo passo dell’azienda di aste online più famosa del mondo sarà quella di iniziare a sperimentare le funzioni con questo nuovo sistema in Nord America entro la metà del 2018, per poi arrivare nel 2021 ad un marketplace globale completamente univoco.

Adyen pagamenti paypal ebay

I vantaggi

Con un cambiamento di tale portata ci saranno diversi vantaggi per i clienti eBay. Difatti, con l’introduzione di Adyen i costi delle commissioni saranno inferiori per tutti i compratori e venditori. Inoltre, la stessa celebre piattaforma dedicata agli acquisti riceverà direttamente le spettanze di gestione senza l’intervento di terzi.

eBay

Sicuramente una mossa audace quella del noto servizio di aste online, infatti rinunciare alla partnership di un marchio come PayPal, oramai così celebre e noto, può risultare rischioso in un mercato feroce e dinamico come quello odierno. Come rende noto il sito di vendita online, però, PayPal rimarrà un partner importante per eBay, e gli acquirenti potranno sceglierlo come metodo di pagamento fino a luglio 2023.

Tuttavia, sono gli stessi esperti economi a definire quello di eBay un investimento azzeccato e che potrebbe fruttare ad esso un ricavo di oltre 2 milioni di dollari.