Embr Wave

Spesso e volentieri ci troviamo in stanze eccessivamente calde o addirittura fredde. Presto questo non sarà più un problema, attraverso di un nuovo smartband chiamato Embr Wave. Questo strabiliante gadget è stato sviluppato da un team di studenti di ingegneria del istituto di tecnologia del Massachussets, vincendo un premio di 10 mila dollari nel 2013. Questa vittoria ha spinto i suoi ideatori a fondare una startup ossia Embr Labs, così da lanciare una campagna di crowdounding su Kickstarter.

Come è nata l’idea?

L’idea di creare questo oggetto nasce da Sam Shames, David Cohen-Tanugi e Matthew Smith, che un giorno si sono trovati in un laboratorio dove l’aria condizionata rendeva difficile la loro concentrazione. Così gli venne l’idea di trovare un sistema per regolare il proprio comfort termico, facendo così risparmiare sul riscaldamento. Il team si ideò per creare un dispositivo in grado di riscaldare o raffreddare una parte del corpo aumentando così il nostro benessere, senza modificare la temperatura dell’ambiente. Proprio come avviene quando abbiamo i calzini bagnati sentiamo freddo o viceversa con una tisana ci scaldiamo. Dal 2013 ad oggi, saranno accontentati tutti coloro che hanno chiesto di acquistare il prodotto.

Embr Wave
Un’immagine dimostrativa di Embr Wave

Come funziona?

Embr Wave si indossa proprio come un qualsiasi orologio, appoggiandosi direttamente sulla pelle. La placca termoelettrica in alluminio, ricorda molto una fibbia, questa è divisa in due parti: premendo la parte sinistra attiveremo il raffreddamento, mentre con quella destra potremo riscaldarci. Vi sono dei piccolissimi LED che ci permettono di controllare la temperatura con 16 livelli di personalizzazione.

Le onde trasmesse da questo strabiliante dispositivo, agiscono direttamente sul sistema nervoso dandoci un sollievo immediato. È infine dotato di una batteria ricaricabile al litio che dura fino a 3 giorni; è utilizzabile in tutte quelle situazioni in cui il corpo è a disagio.

La campagna su Kickstarter

Il prodotto inizialmente è stato provato su 200 persone prima di arrivare sul sito: il 27 settembre scorso, non appena è stato lanciato il crowdounding, in meno di 3 ore ha raggiunto i 100mila dollari richiesti dal team di sviluppo. Ad oggi i soldi continuano a salire: ha già raggiunto circa 500mila dollari. Il prezzo di lancio di questo strabiliante Wearable sarà di 219 dollari mentre sul mercato sarà venduto per 299 dollari e le prime consegne partiranno da Luglio 2018. Il Team è molto fiducioso per la propria invenzione e spera che questa riesca a ridurre il consumo di energia. ad oggi la startup sta lavorando a un uso della tecnologia nell’intrattenimento, la realtà virtuale e nel campo della comunicazione.