Facebook insiste sulle storie, potenziandole

Sono in arrivo numerose novità, come le stories pubblicabili da desktop

facebook, mark zukerberg, stories, instagram, snapchat, whatsapp, social
Le stories sono la tendenza del momento, nulla sembra fermarle.

Storie: da poco più di un anno a questa parte non si parla d’altro sui social. Snapchat ha introdotto un nuovo modo di raccontarsi, più rapido ed immediato. Da allora chiunque ha deciso di seguire l’ondata di successo del format, proponendo post in autodistruzione dopo 24 ore. Il problema che ne è derivato, almeno per le persone molto seguite sui social, è stato il dove postare una determinata storia, data l’enorme concorrenza sul campo. A ciò si aggiunge che le app più usate sono in possesso di Facebook, che ha praticamente monopolizzato le stories ed ha creato una confusione non indifferente.

Troppa frammentazione

Nonostante ciò e nonostante 300 milioni di persone preferiscano Snapchat e simili, Facebook è deciso a continuare a supportare le storie sul proprio sito, introducendo anzi anche la possibilità di postare da PC e nuove funzionalità per visionarle in maniera più comoda ed efficace.

A quanto detto da un dipendente:

“Stiamo costantemente lavorando per assicurarci che le persone possano agevolmente navigare ed apprezzare Facebook, indifferentemente dalla maniera in cui ci si connettono. Stiamo testando l’opzione di creare e condividere storie su Facebook dal desktop, e di spostare il tray per visionarle sopra la sezione notizie, come sull’app mobile”

Le novità non finiscono qui: saranno disponibili da desktop anche storie collaborative per gruppi ed eventi, alle quali ognuno potrà collaborare liberamente. La funzionalità, rilasciata su mobile qualche mese fa, avrà finalmente un’applicazione globale.

Stories ed AR

Infine c’è la questione della realtà aumentata, alla cui il CEO di Facebook Mark Zuckerberg è particolarmente interessato, visto che anche gli smarphone stanno iniziando a supportarla. Nella strategia di Zuckerberg è previsto l’uso delle storie in maniera massiva, ed è per questo che è stato aggiunto anche il supporto per visualizzarle su Messenger e condividerle da Instagram.