Ieri negli Stati Uniti è stato come ogni anno un giorno di festa nazionale. Un 4 luglio di festeggiamenti per i 242 anni di indipendenza degli USA segnato come consueto da festeggiamenti e anche dall’impiego di un importante dispositivo di sicurezza, garantito in parte da una startup italiana.

Una startup italiana a Indipendence, USA

La città di Independence, in Oregon, quest’anno ha scelto di affidarsi alla software house umbra TeamDev per gestire la sicurezza della festa americana per antonomasia, l’Independence Day.

Tra parate, spettacoli pirotecnici e barbecue, l’evento è infatti monitorato dalla dashboard geografica SituationRoom, in grado di raccogliere ed elaborare dati digitali in tempo reale. La piattaforma, considerata un ausilio considerevole in ambito di gestione delle emergenze e di eventi, raccoglie ed elabora dati provenienti da segnalazioni dei cittadini, sensori IoT, open data e post georeferenziati sui social media.

I punti nevralgici di Independence sono stati quindi presidiati non solo dalle forze dell’ordine, ma anche dai sensori per monitorare gli addensamenti delle persone.

USA startup italiana

Soluzioni personalizzate e collaborazione con le autorità

Il team italiano si è recato nella città USA per seguire l’evento e per garantire una gestione ottimale della tecnologia SituationRoom. È stato necessario infatti personalizzare la soluzione per rendere adatta alle richieste della città dell’Oregon. Indipendence disponeva già infatti di un’applicazione per la gestione dei problemi della città che ha consentito ai cittadini di contribuire attivamente alla buona riuscita degli eventi.