Fitbit LOGO

Fitbit sta, ancora una volta, passando un cattivo periodo dopo aver trascorso l’anno in uno stato per lo più mediocre.
Il colpevole oggi è una società di Wall Street che ha appoggiato un rating “sell” sulle azioni della società, il che spesso si traduce in un clamoroso rifiuto del suo potenziale futuro e provoca una drastica riduzione del valore azionario della società. Fitbit è sceso di circa l’8,5% questa mattina dopo un anno passato nel tentativo di riprendersi da un forte calo all’inizio dell’anno in mezzo all’incertezza sulla sua attività.

Fitbit ha subito un calo di oltre il 16 percento nell’ultimo anno. Le società volatili sono spesso vulnerabili a questo tipo di oscillazioni a causa delle aziende di Wall Street che valutano le azioni, che possono variare dalle raccomandazioni all’acquisto o alla vendita dello stock in base alle sue prestazioni o analisi del suo potenziale business.

Per Fitbit questa è una cattiva notizia, l’azienda deve mantenere il prezzo delle sue azioni poichè le società possono utilizzare le azioni come parte di pacchetti di risarcimento quando cercano di assumere nuove persone. C’è anche una componente morale, dato che il prezzo delle azioni è un barometro molto pubblicitario delle prestazioni della compagnia (anche se le persone cercano di discuterne l’importanza) e potrebbe ostacolare potenziali talenti che potrebbero essere interessati ad aderire all’azienda.