Uno dei settori più interessanti in ambito digitale è il food delivery, che in qualche modo dovrebbe essere una soluzione facile ma forse non lo è più. Il consumatore si trova davanti a un grande numero di servizi e quindi vi è la necessità di scaricare diverse applicazioni. La soluzione arriva da Facebook, che ha deciso di integrare direttamente nella propria applicazione la possibilità di ordinare del cibo.

La nuova funzionalità di Facebook

Sull'applicazione del social network leader sul mercato sarà quindi possibile fare il passo successivo alla ricerca di ristoranti vicini. Con alcuni click si può consultare un gran numero di alternative. L'applicazione consente di accedere a servizi specializzati come EatStreet, Delivery.com, Doordash, ChowNow e Olo ma anche alle catene di ristoranti come Jack in the box, Papa John's e Panera. Tanti servizi in una sola applicazione che già utilizziamo quotidianamente.

Food Delivery

Le funzioni per il food delivery

Si accede alla funzionalità attraverso il menù nel quale sarà presente la voce specifica per ordinare cibo. Se il ristorante offre il servizio di delivery o take-away è sufficiente scegliere il servizio al quale si è interessati e si può completare l'ordine attraverso il servizio collegato senza lasciare l'app del social network. Il tutto è ovviamente più veloce per chi è già registrato ai vari servizi.

Un nuovo servizio per un social network contenitore

Facebook sta testando il servizio negli Stati Uniti ma pensiamo che sia solo una questione di tempo per vederlo disponibile anche in Italia, dove la consegna di cibo sta prendendo piede.

Questo è anche un aspetto interessante facendo riferimento alla nuova strategia di Facebook che deve lavorare per migliorare il fatturato e per diversificare proprio nel momento in cui la fascia di pubblico più giovane mostra meno interesse per le funzionalità social ma può ritrovarsi all'interno di un social network che diventa contenitore di servizi tipici dei millenial come quelli di food delivery.