Fortnite

Il porting mobile di Fortnite ha fatto guadagnare alla Epic ben 15 milioni di dollari nelle prime tre settimane, secondo uno studio eseguito da Sensor Tower. Secondo l'agenzia, il nuovo gioco avrebbe superato mostri sacri del gaming mobile come Candy Crush Saga, Clash of Clans e Pokemon Go.

Fortnite Mobile
Incassi dei principali giochi per mobile nell'ultima settimana. Dati relativi soltanto agli Stati Uniti d'America

A differenza della maggior parte dei giochi per dispositivi mobili, gli acquisti in-app di Fortnite Mobile riguardano soltanto delle modifiche estetiche quali costumi, animazioni buffe in-game e altri articoli che non incidono in alcun modo nella performance dei personaggi. Il gioco è diventato subito un punto di riferimento mondiale nel genere delle battaglie royale grazie al modello free-to-play.

Proprio il genere è stato in parte ripreso da Playerunknown's Battlegrounds, da cui la Epic Games ha preso in prestito il concetto base dei 100 player che si paracadutano su un'isola deserta, con l'ultima persona in vita che viene dichiarata vincitrice del match. Facendo proprio il genere di battaglia, Fortnite ha reso tutto questo pacchetto più accessibile e più family friendly integrando dei fumetti e dei personaggi bizzarri.

La versione mobile ha avuto molto successo in parte perché è una copia esatta delle versioni desktop/console del gioco, con la possibilità di sincronizzare i progressi e tutti gli indumenti già posseduti nella versione iniziale per PC/XBOX/PS. Mossa davvero furba che spinge gli utenti mobile ad acquistare nuove skin che poi verranno trasferite a sua volta sulla versione desktop.

Sensor Tower stima che Fortnite Mobile sia stato scaricato ben 11 milioni di volte. In accordo con Superdata Research, un'altra azienda che analizza il settore, sostiene che la Epic abbia fatturato ben 126 milioni di dollari tramite gli acquisti in-app di Fortnite soltanto nel mese di Febbraio.