FEI (Forum Economia Innovazione) è un progetto no profit il cui obiettivo è la realizzazione di soluzioni amministrative basate su criteri di efficienza, trasparenza e innovazione, ed è il primo incubatore di politiche pubbliche in Italia.

L’idea è nata da Elisa Serafini, ex assessore al Comune di Genova, con esperienza in startup del calibro di Uber e Talent Garden, oggi Presidente di FEI, che ha affermato:

Nel mondo delle imprese esistono, da sempre, soggetti che si occupano di accompagnare le nuove società verso la realizzazione dei propri obiettivi, con finanziamenti e trasferimento di know-how. Quello che vogliamo fare è replicare la stessa esperienza, in ambito pubblico.

Di cosa si occuperà FEI?

L’incubatore si occuperà di identificare soluzioni a problemi amministrativi che colpiscono indistintamente i comuni italiani, per esempio come sostenere e rivoluzionare gli enti no profit tra cui i teatri o le scuole comunali, oppure come attrarre capitali privati a sostegno dei progetti delle amministrazioni e, infine, come innovare e rendere più efficienti i processi nella PA.

Il Forum lavorerà anche con imprese private, manager e imprenditori, per creare sinergie e progetti di pubblica utilità all’interno di soggetti partecipati da Comuni e Regioni. Inoltre, con l’aiuto dei suoi ricercatori, FEI produrrà veri e propri documenti amministrativi “modello” come per esempio: una delibera di Giunta, una proposta al Consiglio Comunale, indirizzi di project management, paper e video che avranno lo scopo di spiegare e illustrare i problemi, le soluzioni e le opportunità.

Uno dei primi progetti lanciati dal Forum vedrà coinvolte società private disponibili a “prestare” i propri manager, ad enti no profit (musei, fondazioni, scuole), per alcuni giorni al mese, con lo scopo di portare contaminazione e innovazione all’interno di sistemi tipicamente chiusi. Questo modello ricalca una tradizione presente nel mondo startup, quella dei Business angels dove, generalmente, manager con una solida esperienza scelgono di prendersi cura di società più giovani per aiutarle a diventare sempre più concrete.