Google c'è e sta progettando qualcosa di grande. La presenza della compagnia è impossibile da non notare mentre si guida lungo Paradise Road verso il Las Vegas Convention Center. Come gran parte del resto dello show, lo stand della compagnia è ancora in costruzione, ma il gigantesco cartello "Hey Google" in bianco e nero è appeso in alto, visibile da isolati di distanza.
Inoltre due treni che si diramano in direzioni opposte si susseguono sulla pista monorotaia di Las Vegas davanti alla porta, ognuno con le parole "Ehi Google" in grassetto..

Al di fuori di terze parti che si basano sulle sue soluzioni software, Google non ha mai avuto una grande presenza all'evento; all'improvviso, quest'anno, sembra che sia ovunque.
Nell'ultimo anno, la società ha adottato una politica molto aggressiva per competere con Alexa nel suo tentativo di controllare la casa intelligente. Nel 2017 ha lanciato una linea di prodotti per la casa, ha introdotto un nuovo paio di auricolari intelligenti e ha iniziato a introdurre l'assistente su altoparlanti intelligenti di produttori terzi.

Quest'ultima parte, a quanto pare, è una chiave per lo show. È difficile dire se la compagnia avvierà altri prodotti di prima qualità in fiera, in controtendenza rispetto al solito lancio ad eventi proprietari come l'I/O. Tuttavia CES è la vetrina perfetta per andare a progredire sotto quel punto di vista, tutti i principali partner hardware della grande G sono presenti: Sony, HTC, Lenovo, LG e simili.

Samsung potrebbe non avere il massimo incentivo per aderire, supponendo che abbia intenzione di costruire Bixby, ma tutti gli altri hanno molto da guadagnare aiutando a costruire l'ecosistema di Google. Seguire il percorso di Alexa spostando l'altoparlante intelligente verso altri oggetti domestici sembra un gioco da ragazzi in uno spettacolo come questo.