Il settore dei servizi cloud è in continua crescita e l'offerta di servizi raggiunge un nuovo standard qualitativo con la collaborazione tra due aziende leader del digitale: Google e Cisco. Le due aziende hanno presentato un servizio integrato che punta a offrire dei servizi nuovi agli utenti.

"La nostra collaborazione con Google fa si che i nostri clienti abbiano a disposizione il miglior cloud in assoluto – agilità e scalabilità insieme a sicurezza e supporto di classe enterprise".

Ha commentato Chuck Robbins, chief executive officer di Cisco.

"Condividiamo la visione comune di un mondo cloud ibrido che offra la velocità dell'innovazione in un ambiente aperto e sicuro per portare le giuste soluzioni a nostri clienti".

Il cloud secondo Cisco e Google

Il nuovo progetto introdotto dalle due aziende consente ai clienti di ottimizzare gli investimenti in ambienti cloud e on-premises. L'offerta unica nel suo genere consentirà di implementare, gestire e proteggere le applicazioni e i servizi in ambienti on-premises e nella piattaforma Google Cloud. La soluzione fornisce velocità e scalabilità in cloud, il tutto con i migliori standard di sicurezza.

Google copertina logo

"Questa soluzione congiunta di Google e Cisco agevola un approccio semplice e incrementale per cogliere appieno i benefici del Cloud. Ed è questo ciò che chiedono i clienti".

Ha dichiarato Diane Greene, CEO di Google Cloud.

Le caratteristiche del prodotto

Le soluzione è caratterizzata dalla presenza di un'elevata qualità, dovuta al grande valore che le due imprese possono offrire ai clienti. Il prodotto integrato migliora infatti gli aspetti di:

  • Orchestrazione e gestione con orchestrazione Kubernetes basata sulle policy e gestione del ciclo di vita delle risorse, delle applicazioni e dei servizi in ambienti ibridi;
  • Networking estendendo le policy e le configurazioni di rete ad ambienti on-premises e cloud;
  • Sicurezza estendendo le policy di sicurezza e monitorando il comportamento delle applicazioni;
  • Visibilità e Controllo con il controllo in tempo reale e l'automazione delle prestazioni della rete e delle applicazioni;
  • Infrastruttura cloud-ready con una piattaforma iperconvergente che supporta le applicazioni esistenti e gli ambienti Kubernetes cloud nativi;
  • Service Management con Istio, la soluzione open-source che permette di connettere, proteggere, gestire e monitorare in modo uniforme i microservizi;
  • Gestione delle API di classe Enterprise con l'uso del prodotto Apigee di Google; permette ai workload legacy in esecuzione on premises di connettersi al cloud tramite le API;
  • Pronta per gli sviluppatori grazie al Cisco DevNet Developer Center che fornisce gli strumenti e le risorse necessari e agli sviluppatori cloud e enterprise per programmare in ambienti ibridi;