Google Pixel Buds Pixel 2

Mercoledì 4 ottobre è stata la data di rivelazione delle ultime chicche tecnologiche di casa Google. Oltre a presentare i nuovi smartphone top di gamma (Pixel 2 e Pixel 2 XL), Google ha presentato al mondo anche le sue prime paia di cuffie wireless premium, in grado di tradurre istantaneamente 40 lingue diverse. Quando utilizzate in accoppiata con un nuovo smartphone, per l'appunto i nuovi Pixel 2, le cuffie possono interfacciarsi con Google Assistant, il prodotto di intelligenza artificiale attivabile attraverso la voce.

Oltre alla possibilità di tradurre in maniera istantanea oltre 40 lingue differenti, le nuove cuffie potranno anche allertare gli utenti delle notifiche, inviare messaggi (dettati a voce) e dare indicazioni stradali. La funzionalità di traduzione sarà attivabile semplicemente pronunciando, ad esempio "aiutami a parlare in francese", o qualsiasi altra lingua supportata. I controlli, come la funzionalità di swipe per il controllo del volume, saranno integrati nell'auricolare destro.

Payne: "È come avere un traduttore personale con sé"

Il product manager Juston Payne ha dichiarato sullo stage, durante l'evento di presentazione della compagnia: "È una incredibile applicazione di Google Translate alimentato da una macchina per l'apprendimento, sembra di avere un traduttore personale sempre al proprio fianco". In seguito, insieme ad un dipendente di Google ha dimostrato come si possa svolgere una discussione tra una persona che parla in svedese ed una che risponde in inglese.

 

Per la dimostrazione, il dipendente che parlava in svedese utilizzava le Google Pixel Buds ed il Pixel 2; quando la traduzione veniva impostata in lingua inglese, le cuffie traducevano istantaneamente la frase in svedese nel suo orecchio. Mentre per tradurre la risposta dallo svedese all'inglese, bastava che il dipendente parlasse schiacciando l'auricolare destro delle cuffie, mentre il telefono si occupava di riprodurre la traduzione tramite gli speaker integrati, in modo da farsi ascoltare dall'interlocutore in inglese.

Sebbene sembri un meccanismo poco intuitivo a prima vista, il CEO di Google, Sundar Pichai, ha dichiarato agli investitori come Google Translate sia proiettato a fare grandi passi in avanti questo anno. La dichiarazione è supportata dal fatto che in un solo anno, la capacità di traduzione sia migliorata di più rispetto ai risultati complessivi raggiunti negli ultimi 10 anni; nonostante la società "costola" di Google, Alphabet, avesse riportato risultati misti.

Le nuove Google Pixel Buds saranno disponibili da novembre a 159 dollari dal Play Store, anche se ancora si attende la conferma per un eventuale arrivo sul suolo italiano.