Tre grattacieli eco-sostenibili ad Utrecht

L'innovazione e l'ecosostenibilità hanno tante forme di applicazione e spesso si fondono con più settori; tra questi vi è quello architettonico, uno attualmente tra i più gettonati.

Da Utrecht, città olandese, provengono tre nuovi grattacieli eco-sostenibili progettati per un'area simbolo della sostenibilità ed autosufficienza, con fattorie urbane sui tetti, installazioni per acquacoltura, spazi comuni e parcheggi che agevoleranno l'uso delle biciclette invece che quello delle autovetture.

LEGGI ANCHECityscoot, la rivoluzione dello sharing ecosostenibile a due ruote

Il progetto prevede infatti la realizzazione di tre "torri" in grado di dare vita a mille abitazioni con l'obiettivo e la priorità di limitare l'impatto dovuto al sostentamento di tutte le persone che, potenzialmente, abiteranno il complesso.

In particolare si è pensato di integrare gli edifici con delle serre in cui coltivare gran parte del cibo di cui gli abitanti si nutriranno. Ci sarà più spazio per gli elementi vegetali, come le piante, grazie alla riduzione del numero di parcheggi per le auto e le costruzioni saranno posizionate strategicamente vicine alla stazione, dando così la possibilità di usare agevolmente i servizi di noleggio bici e quelli di car sharing elettrico.

LEGGI ANCHEEcosostenibilità e street art, il progetto del locale Pier88

Le abitazioni ed i grattacieli eco-sostenibili saranno completati nel 2023 da Fast Company e saranno dotate di pannelli solari e di tutti i servizi primari necessari.