Lo sviluppo della tecnologia ha fatto grandi passi avanti e, con le giuste idee, comunissimi oggetti come degli smartphone possono diventare molto più utili di quanto si possa pensare.

Hear Me Well è un'applicazione sviluppata da alcuni ragazzi della Apple Developer Academy di Napoli. L'app è stata pubblicata sull'App Store lo scorso agosto al prezzo di 2,99 euro e tradotta in ben cinque lingue diverse.

Hear Me Well, più di una semplice applicazione

Gli Stonecutters, così si fanno chiamare i sette ragazzi che hanno partecipato allo sviluppo di Hear Me Well. L'applicazione parte dall'idea di base di aiutare persone che hanno deficit uditivi, con l'intento di migliorare la loro qualità di vita. Hear Me Well amplifica le frequenze delle varie onde sonore per compensare i diversi problemi uditivi delle persone che andranno ad usufruire dell'applicazione.

Al mondo ci sono circa 360 milioni di persone che soffrono di problemi uditivi e molte di loro o non posso permettersi di comprare un apparecchio uditivo oppure non vogliono indossarlo.

Con Hear Me Well queste due barriere vengono abbattute. Il costo dell'applicazione è molto inferiore ad un apparecchio uditivo, proprio perché non c'è bisogno di alcun apparecchio, basta scaricare l'applicazione.

Una volta scaricata l'applicazione basta tarare l'equalizzatore con un semplice test. Una volta eseguito il test basta collegare le cuffie e l'iPhone sarà in grado di rimodulare e amplificare le frequenze captate dal microfono.

Hear Me Well equalizzatore

Non finisce qui, Hear Me Well può essere controllato anche tramite Apple Watch, in modo da rendere più comodo ed efficiente l'uso dell'applicazione.
Hear Me Well è stata pensata per essere efficiente sempre, anche in luoghi affollati. L'applicazione infatti dispone di un filtro di riduzione del rumore per ridurre il brusio di fondo presente in luoghi affollati.

I controlli dell'applicazioni sono semplici ed intuitivi e, oltretutto, per usufruire di Hear Me Well bastano delle semplici cuffie.