La tecnologia si evolve molto velocemente, e raggiunge ogni giorno risultati incredibili, tramite scoperte o mini invenzioni che contribuiscono allo sviluppo della società. Ebbene oggi andremo a parlare di un drone capace di capire cosa prova una pianta.

Il robot ibrido

Le piante sono eliotropiche, ovvero crescono verso la luce del sole, questo perchè senza luce non sopravvivrebbero. Purtroppo le piante se si trovassero all’ombra non potrebbero fare nulla per intervenire, essendo piante, ed è proprio qui che entra il gioco il robot-pianta ibrido. Lo scienziato specializzato in robotica e imprenditore cinese Sian Tanqui è il creatore di questo apparente giocattolo che sta in realtà rivoluzionando il mondo delle piante.

Il robottino a 6 zampe della Vincross può trasportare un vasino con dentro una piantina sul suo dorso. Riesce a capire quando la pianta ha bisogno di luce e si sposta di conseguenza. Oppure al contrario, se nota che la pianta sta ricevendo troppi raggi ultravioletti, quindi è a rischio di seccatura o di bruciatura, si sposta all’ombra. Inoltre quando la pianta necessita di essere idratata il robottino inizia a muoversi come se stesse facendo un balletto, per avvisare il padrone di casa dell’assenza d’acqua.

LEGGI ANCHEL’intelligenza artificiale di IBM Watson e Guerbet contro il cancro al fegato

Questo progetto potrebbe essere la nuova evoluzione delle piante, dato che il loro comportamento, a detta del creatore del robot ibrido, risulta relativamente passivo.
Infatti Tanqui aggiunge che questo progetto potrebbe rivoluzionare in modo esponenziale la relazione tra tecnologia e la natura.