L’ultimo smartphone di casa Huawei può scattare foto in condizioni di scarsa illuminazione senza utilizzare il flash né un treppiede.

P20 Pro riesce a raggiungere tempi di esposizione fino a sei secondi per catturare quanta più luce possibile. Lo smartphone utilizza in seguito l’intelligenza artificiale per restituire immagini nitide ed evitare l’offuscamento e il rumore normalmente associati all’utilizzo manuale di questa tecnica. La società cinese ha recentemente dichiarato alla BBC che potrebbe presto diventare il marchio di smartphone più venduto al mondo, dato l’impiego di questa particolare tecnica fotografica. Al momento, Huawei è al terzo posto dietro a Samsung e Apple.

Huawei si schiera contro la concorrenza

Come i telefoni della serie Galaxy S9 di Samsung, recentemente messi in vendita, la nota di Huawei per i possibili acquirenti di P20 Pro si basa in gran parte sulle sue nuove funzionalità in ambito fotografico. L’azienda della Corea del Sud ha compiuto un passo in avanti, con la dotazione di due obiettivi posti sul retro. Con P20 Pro, Huawei invece si pone sotto ai riflettori per aver proposto il primo telefono mainstream ad averne tre.

“Huawei non gode del marchio di cui dispongono Samsung o Apple, quindi è quasi dovuta andare oltre per quanto riguarda il prodotto”.

Questo è ciò che afferma Ben Stanton, della società di consulenza tecnologica Canalys. Il P20 Pro presenta una nuova interpretazione dell’ormai classica notch sul lato frontale, che ospita una fotocamera frontale da 24 megapixel. Le tre fotocamere posteriori della nuova ammiraglia offrono ciascuna funzionalità diverse.

Il sensore principale ha una risoluzione insolitamente alta di 40 megapixel e utilizza il software fusione leggera per combinare i dati da gruppi di quattro pixel adiacenti dello stesso colore, per produrre foto da 10 MP. Il vantaggio di questo sistema è la minore rumorosità dell’immagine risultante che, sebbene di risoluzione modesta, può vantare un’ottima pulizia d’immagine. P20 Pro avrà un prezzo di 899 euro tasse incluse (al cambio, 1.115 $ negli USA e 788 £ in Regno Unito). Questo è inferiore sia rispetto a quello di Galaxy S9+, che si aggira intorno ai 949 euro, che di iPhone X, che arriva a 1.149 euro.