IBM Red Hat Carrefour trasformazione digitale we|Lab Bari ibm marketing brevetti blockchain intelligenza artificiale Nazioni Unite

Durante la conferenza Vivatech di Parigi, IBM e altre società tecnologiche hanno presentato il progetto "Call for Code Global Initiative", col fine di contribuire con tecnologie come il cloud, l'intelligenza artificiale e la blockchain alla ricerca di soluzioni per i disastri naturali. Questo progetto ha ottenuto il supporto dell'ufficio per i diritti umani delle Nazioni Unite e della Croce Rossa.

"In IBM guidiamo il potenziale di tecnologie come IA, blockchain, IoT e cloud affinchè indirizzino alcune delle più importanti sfide e opportunità del mercato. Ora, attraverso l'iniziativa Call for Code, stiamo invitando tutti gli sviluppatori a unirsi a noi e a utilizzare le stesse tecnologie d'avanguardia per aiutare le persone, le loro comunità e la società."

Bob Lord, Chief Digital Officer di IBM

Blockchain e intelligenza artificiale di IBM per le Nazioni Unite

La competizione è rivolta a sviluppatori e team che propongono soluzioni tecnologiche per aiutare singoli e comunità a prepararsi ai disastri naturali. Ad esempio, gli sviluppatori potrebbero creare un'applicazione sfruttando i dati metereologici e le informazioni di supply chain per allertare le farmacie della necessità di aumentare le scorte di medicinali, acqua in bottiglia e altri prodotti in previsione di condizioni meteorologiche avverse. Si può pensare anche a soluzioni per disporre in modo intelligente i mezzi d'emergenza.

L'investimento IBM di 30 milioni di dollari in cinque anni consentirà di finanziare l'accesso degli sviluppatori a strumenti, tecnologie, codice gratuito e corsi di formazione condotti da esperti. Il team vincente riceverà un premio in denaro, un incentivo motivante, e avrà accesso a forme di supporto a lungo termine, per far sì che la sua idea si trasformi da semplice prototipo in realtà. Ciò include il supporto allo sviluppo da parte della Linux Foundation grazie alla partnership con IBM.

Partecipare alla Call

La call è rivolta a partecipanti singoli e team che devono presentare attraverso il sito ufficiale la propria application in tempo utile (tra il 18 giugno e il 31 agosto). Saranno selezionati da una giuria di esperti del settore i 30 migliori progetti che passeranno alle fasi successive.