L'aumento di attività data-driven, la blockchain e in generale l'incremento dell'utilizzo di soluzioni via internet generano la necessità di potenza e capacità di calcolo che viene sempre più spesso garantita da soluzioni cloud e, per questo motivo, IBM annuncia una nuova gamma di mainframe: l'IBM z14 Model ZR1 e IBM LinuxONE Rockhopper II, dispositivi caratterizzati da una facile installazione nei datacenter per via della configurazione standard da 19".

"Il nuovo annuncio permette di estendere ulteriormente il bacino di potenziali clienti della piattaforma IBM Z, facendone la soluzione ideale per coloro che necessitano dei massimi livelli di sicurezza con crittografia pervasiva, machine learning, funzionalità cloud e potenti funzioni di analisi. Non solo tali capacità accrescono il livello di sicurezza e le funzionalità a disposizione dei clienti, in ambienti cloud on premise o ibridi, ma consentono anche di utilizzare i nuovi sistemi nei data center IBM di cloud pubblico, in cui è necessario focalizzare l'attenzione verso la sicurezza e le prestazioni, associate alla gestione di carichi di dati sempre più rilevanti".

Ross Mauri, General Manager di IBM Z

Il mainframe è ancora una valida soluzione, anche per la blockchain

Nonostante i cambiamenti tecnologici che stiamo vivendo, i mainframe rimangono, per molti, l'ambiente più stabile, sicuro e maturo per supportare progetti IT, quali la diffusione delle blockchain. Nel mondo della finanza essi hanno infatti un ruolo chiave, visto che trasmettono l'87% delle transazioni delle carte di credito e 8 trilioni di dollari. Mainframe sono ancora in uso per la gestione del traffico aereo.

Soluzioni Linux per la sicurezza

I nuovi sistemi IBM sono progettati per offrire i più elevati livelli di sicurezza del mercato negli ambienti Linux, grazie alla tecnologia IBM Secure Service Container. È inoltre possibile adottare misure adeguate per proteggersi dalle minacce interne a livello di sistema, da parte di utenti dotati di diritti di accesso particolarmente elevati, o hacker che sono riusciti a ottenere determinate credenziali di accesso. È possibile, altresì, contrastare le minacce esterne, senza apportare nessuna modifica alle applicazioni. Gli sviluppatori di software non sono costretti a creare dipendenze proprietarie nel loro codice per poter usufruire di queste funzioni di sicurezza avanzate.

IBM

Da 106 anni, IBM è una società di innovazione al servizio delle aziende e delle istituzioni di tutto il mondo. La strategia è quella di operare con l'ecosistema di riferimento e di perfezionare continuamente il portafoglio di offerta per trasferire al mercato un reale valore di business. Con un obiettivo: contribuire al processo di trasformazione digitale del sistema-Paese. Con 12 centri di ricerca globali, IBM detiene da 24 anni il record nel numero di brevetti negli USA e primati in ogni area tecnologica. Oggi la proposizione dell'azienda si articola in precise aree strategiche: dai Big Data-Analytics al Cognitive computing, dal Cloud alla Sicurezza, dal Mobile al Social. In Italia opera dal 1927.