Instagram sta affrontando numerose critiche negli ultimi giorni per i consigliati sulla nuova piattaforma IGTV. Video inappropriati come mutilazione di genitali o ragazze vestite in maniera succinta venivano mostrati ad account impostati come minorenni.

L’indagine approfondita è stata avviata dal Business Insider, che ha trovato il video della mutilazione navigando sull’app IGTV di Instagram. Sono stati creati profili fittizi impostati come minorenni per capire quali contenuti venissero proposti.

IGTV ha qualche problema relativo al pubblico?

La scoperta del malfunzionamento dell’algoritmo ha lasciato tutti sbalorditi. Durante un periodo di tre settimane, ha raccontato Isobel Hamilton, due video che mostrano ragazze in pose “sessualmente allusive” sono stati raccomandati agli utenti fittizi nella sezione “più popolari”.

Qual’è stata la reazione delle aziende?

I video con le ragazze sono stati segnalati alla polizia dal NSPCC: l’organizzazione di beneficenza aveva aiutato Business Insider nella sua ricerca e ha esaminato il contenuto trovato dai giornalisti.
La NSPCC ha dichiarato:

Questo è l’ennesimo esempio di Instagram che non è riuscito a rimuovere i contenuti che violano le proprie linee guida.

Instagram si è scusata pubblicamente, provvedendo a rimuovere i video subito dopo le segnalazioni di Business Insider:

Abbiamo tolleranza zero per chiunque condivida immagini esplicite o immagini di abusi sui minori. Ci preoccupiamo profondamente di assicurarci che tutto Instagram, compresa IGTV, sia un luogo sicuro. Abbiamo un sistema proattivo e reattivo istituito per aiutare ad individuare e rimuovere i contenuti inappropriati.

IGTV è stata lanciata a giugno ed è stata considerata fin da subito la nuova rivale di YouTube, la quale con il suo nuovo formato verticale avrebbe rivoluzionato il mondo del video sharing, permettendo agli utenti di caricare video più lunghi rispetto alle stories.

Alla luce degli ultimi fatti si può dire che Instagram abbia ancora molta strada da fare per arrivare al livello della concorrenza. D’altro canto però, proprio perché IGTV è stata creata da poco, è normale che alcuni errori saltino fuori.