Insurgency

Insurgency: Sandstorm, il sequel dell'FPS Insurgency basato su obiettivi multiplayer, uscirà a settembre, secondo quanto annunciato dallo sviluppatore New World Interactive.
Il costo sarà di $29,99 su Steam e verrà fornito con quattro modalità di gioco: Push, Firefight e Capture the Base e Checkpoint. Tutte tranne Capture the Base sono presenti nel primo gioco. Checkpoint mette  i giocatori contro i soldati AI con obiettivi prestabiliti, come distruggere le cassse delle munizioni, mentre i giocatori in Push e Firefight devono lavorare in gruppo per catturare gli obiettivi contro gli avversari online.

Il team di sviluppo sta pensando di aggiungere Outpost, che era anche in Insurgency, e una modalità operativa "sperimentale" dopo il rilascio, ma solo se si rivelassero all'altezza, hanno detto in un post sul blog.

"Abbiamo scoperto che avranno bisogno di un po 'più di attenzione di quanto avevamo inizialmente previsto, e abbiamo ancora bisogno di determinare se hanno un posto nella nostra esperienza", ha detto il team.
"Vogliamo assicurarci che ogni modalità di gioco sia stretta, unica e divertente, e che non dividiamo troppo la nostra base di giocatori con troppe".

I giocatori saranno in grado di utilizzare circa 40 armi al momento del lancio e lo stesso numero di potenziamenti di armi. Il supporto al fuoco è più dettagliato rispetto al primo gioco, con classi specifiche in grado di chiamare attacchi aerei, artiglieria esplosiva, mortai chimici, droni suicidi esplosivi ed elicotteri.
Con aggiornamenti gratuiti dopo il lancio, New World Interactive aggiungerà nuove armi, aggiornamenti e mappe, oltre al supporto per mod con l'integrazione di Steam Workshop.