intel, processore, amd, i7, apple, annuncio
La conferenza durante la quale ci sono stati gli annunci

Il mercato dei microprocessori sta subendo numerose scosse di assestamento, soprattutto da quando AMD e Qualcomm hanno iniziato a dar del filo da torcere alla prima incontrastata Intel. Ci sono perfino dei rumor secondo i quali Apple stessa starebbe cercando di staccarsi dalla famosa azienda, autoproducendo i processori per i propri Mac.

Oltre il top

Ovviamente l’azienda non si è lasciata intimidire da tutto ciò: sapevamo fin dall’inizo dell’anno – ce l’aveva detto Gregory Bryant, vicepresidente dell’azienda – che presto sarebbe stato annunciato un processore molto potente, in grado di superare il mostruoso i9-7980XE, con i suoi 18 core e 36 thread.

intel, processore, amd, i7, apple, annuncio
Il famigerato i9-7980XE

I tempi stanno maturando, e Bryant ha annunciato poco fa che Intel ha intenzione di mostrare entro l’anno un processore a singolo socket con ben 28 core, che girerà a 5 Ghz. Il tutto farebbe rabbrividire perfino l’AMD’s Threadripper uno dei rivali più acerrimi di Intel, con i suoi 16 core e 32 thread.

Bryant ha confermato che il chip arriverà nell’ultimo quadrimestre dell’anno, anche se non si conoscono ancora nè dettagli nè prezzi – ricordiamo che il prezzo dell’i9-7980XE si aggirava sui 2000 dollari, quindi c’è da aspettarsi una cifra simile.

Uno sguardo al passato, puntando al futuro

Insieme alle novità, è stato indetto un contest per festeggiare l’anniversario del primo processore Intel x86. Per l’occasione Intel ha rilasciato un nuovo chip, il Core i7-8086K, e ne regalerà 8086 copie. Ma non finisce qui: sappiamo che i nuovi chip Intel avranno come nome in codice Whiskey Lake (per i PC desktop) e Amber Lake (per portatili) e si baseranno sulla tecnologia a 14 nanometri dell’azienda.