LG-V30-OLED

Il colosso coreano dell'elettronica LG sta raggiungendo nuove vette, ma la sua divisione mobile continua a rimanere indietro rispetto al resto dell'azienda e i segnali non sono certo promettenti.

Gli ultimi dati finanziari pubblicati oggi hanno registrato un altro quarto (di anno) di successo, grazie ad un profitto operativo che aumenta del 16% su base annua per raggiungere 771 miliardi di KRW (corrispondenti a circa 715,1 milioni di dollari) mentre le vendite complessive sono aumentate del 3,2%. LG ha dichiarato che le vendite ed il profitto per la prima metà del 2018 sono ai massimi storici, ma la divisione smartphone rimane un importante fattore di perdite.

La divisione mobile e di comunicazioni della società, che include LG Mobile, ha pubblicato un altro trimestre in rosso. Le vendite di 2,07 miliardi di KRW (1,92 miliardi di dollari) hanno rappresentato un calo annuale del 23%, mentre la divisione ha causato complessivamente alla società una perdita operativa di 185,4 miliardi di KRW, ovvero 171,95 milioni di dollari.

LG G7
L'ultimo top di gamma della casa coreana, il G7, sembra non aver convinto appieno gli acquirenti.

Il paragone avviene confrontando i dati relativi ad un profitto trimestrale di 407 miliardi di KRW (377,48 milioni di dollari) derivati dall'attività di home entertainment ed al profitto di 457,2 miliardi di KRW (424,04 milioni) fruito grazie alla sua unità di elettrodomestici, due dei business più di spicco di LG.

Le perdite non sono una novità, ma c'è bisogno di un nuovo modello di business?

Purtroppo, LG non è nuova alle perdite derivanti dal suo settore mobile. Non c'è stato infatti molto equilibrio fin dal 2014. Ora, le perdite del passato sono state ridotte di un certo grado, da quando la società ha scosso la divisione mobile con una nuova dirigenza nel novembre 2017, ma c'è molto di cui preoccuparsi per le vendite che si stanno abbassando notevolmente, soprattutto guardando ai risultati degli ultimi due trimestri.
Questa volta, nel secondo trimestre LG ha ridotto le perdite di telefonia mobile. C'è già il suggerimento per una riorganizzazione, forse anche per dei licenziamenti,  in quanto la società ha annunciato di voler migliorare ulteriormente la sua struttura aziendale. L'obiettivo è quello di spingere i suoi dispositivi LG G7 ThinQ e LG V35 ThinQ in tutto il mondo.

Altri cambiamenti stanno arrivando, come era lecito aspettarsi, dato che LG è sicuramente alla ricerca di un modo per arginare l'emorragia, ma anche mantenere un business mobile che è stato iconico, nonostante le sue sofferenze degli ultimi tempi. Forse la risposta è un ridimensionamento con uno stile simile a quello effettuato da Sony nel 2016. All'epoca, l'azienda giapponese stava perdendo ancora di più di LG nel trimestre, ma iniziò a essere più strategica sia nel lancio dei dispositivi sia su quali mercati di vendita puntare. Il risultato finale di tale strategia è stata la fine delle grandi perdite e di un business mobile più sostenibile.