I settori di applicazione dell'intelligenza artificiale sono numerosi e potenzialmente presenti nella maggior parte delle nostre attività, comprese quelle fortemente radicate nella nostra tradizione. La 68° edizione del Festival di Sanremo, il festival della canzone italiana, avrà un ospite davvero speciale. Non un cantante, non un attore, ma un computer. IBM Watson non potrà essere fisicamente nella città ligure per ovvie ragioni logistiche ma la sua intelligenza (artificiale) sarà per il secondo anno utilizzata sui contenuti della manifestazione e soprattutto sul pubblico.

ibm watson intelligenza artificiale

Cosa farà l'intelligenza artificiale di IBM Watson?

Durante le cinque giornate del festival Watson Explorer analizzerà le opinioni della rete per intercettare le preferenze del pubblico non solo rispetto agli artisti e alle canzoni in gara ma anche ai look, ai trend e agli abiti che sfileranno sul palco dell'Ariston. Lo scopo di questa analisi è offrire una rappresentazione completa delle opinioni degli spettatori e delle interazioni che social che faranno.

IBM Watson Explorer si basa sul machine learning e sul linguaggio naturale per la formulazione di domande e quesiti in modo da consentire alle organizzazioni di analizzare e interpretare qualunque tipologia di dati, sia strutturati che non strutturati. In questo caso verranno presi in considerazione i canali social, utilizzati dal pubblico per condividere le proprie preferenze.

Cuore di questa analisi è l'interpretazione del linguaggio naturale che consente di andare oltre la semplice analisi del sentiment per cogliere aspetti più complessi delle conversazioni social come, ad esempio, le emozioni. In particolare, verranno analizzati da Watson i testi delle canzoni che hanno vinto le edizioni passate del festival e di quelle in gara quest'anno, con l'obiettivo di mettere in evidenza le diverse emozioni che suscitano.