Drone

Gli aeroporti di Heathrow e Gatwick stanno per investire diversi milioni di sterline in apparecchiature anti-drone dopo i recenti incidenti che hanno causato ritardi per circa 1000 voli.

I due più grossi aeroporti della Gran Bretagna hanno aumentato la propria sicurezza acquistando apparati militari anti-drone. Il sistema che si ritiene verrà utilizzato è stao sviluppato in Israele ed è in grado di rilevare e bloccare le comunicazioni tra un drone e il suo operatore. Anche se non vi sono conferme ufficiali, arrivano dai portavoce dei due aeroporti delle conferme a riguardo.

Arrivano inoltre delle conferme da parte del Governo. Il ministero della Difesa ha confermato un incontro con i responsabili di Gatwick, il segretario dei Trasporti Chris Crayling, i capi della Difesa, la Polizia e i funzionari del Ministero dell'Interno in cui hanno discusso dei piani futuri per affrontare la minaccia dei droni alle infrastrutture di trasporto.

Il sistema Drone Dome è in grado di localizzare i dispositivi fino a sei miglia di distanza. Oltre a poter interrompere le comunicazioni con l'operatore, alcuni modelli possono anche distruggere i droni utilizzando un raggio laser. Il modello utilizzato a Londra non ne ha le capacità.

Drone
Il sistema Drone Dome in azione

Un portavoce dell'aeroporto di Heathrow ha dichiarato:

"La sicurezza dei nostri passeggeri e colleghi rimane la nostra massima priorità. Lavorando a stretto contatto con le autorità competenti, tra cui la Polizia Metropolitana, stiamo costantemente guardando alle migliori tecnologie che aiutano a rimuovere la minaccia dei droni."