Da qualche ora si è diffusa una notizia che ha già fatto il giro del web. Il Presidente e CEO di Facebook Mark Zuckerberg è diventato padre di una splendida bambina esattamente il 1 Dicembre. Max, questo è il nome che ha deciso, insieme alla sua compagna Priscilla Chan. Le ha dedicato una lettera stupenda che potrete trovare qui, in inglese, ed insieme alla lettera è arrivata la notizia di un'enorme donazione.

Conosciamo il padre della piccola, è sempre stato un filantropo e ha donato molto alla ricerca. La nascita della figlia, però, ha fatto riflettere il "buon vecchio Mark", portandolo a desiderare per la nuova abitante del mondo, un posto migliore in cui vivere.
Ha deciso così di donare il 99% delle azioni del suo noto social network, Facebook, nel corso della sua vita.

È un bel dono, tenendo presente che ha un valore sul mercato pari a 45 Miliardi di Dollari. Certo, la donazione non avverrà tutta in una volta ed ha promesso di non donare più di un Miliardo di Dollari all'anno, per i prossimi tre anni.

Mark Zuckerberg Padre Max Priscilla Facebook
Mark e Priscilla, insieme alla loro figlia Max.

Con queste donazioni, la coppia ha dato il via al progetto Chan Zuckerberg Initiative, che si pone l'obbiettivo del "advancing human potential", ovvero sfruttare al massimo il potenziale umano. Si potrebbe definire il motto dell'iniziativa la frase "Our society must do this not only for justice or charity, but for the greatness of human progress." (Tradotto: "La nostra società deve farlo non solo per la giustizia o la carità, ma per il bene del progresso umano").

La scelta di Mark Zuckerberg è stata coraggiosa e ammirevole. Ogni genitore spera che il proprio pargolo possa crescere nel miglior modo possibile, ed in questo caso, il padre in questione ha la possibilità di cambiare davvero il mondo, non solo con qualche buon augurio. La lettera, in particolare, è molto profonda e potrebbe tranquillamente essere indirizzata a qualsiasi bambino nato in questi anni. Consigliamo almeno una lettura veloce, poiché vengono trattati diversi argomenti molto delicati di questo periodo.

Siamo felici per la nascita e auguriamo il meglio alla piccola Max, che si approccerà al mondo come la figlia di una delle persone più potenti e influenti della terra, e che ha dimostrato di credere così tanto nel potenziale umano da donare il massimo, sia per lei che per tutti i bambini e i giovani, rappresentanti del futuro di questa generazione.