Dave McClure 500 Startups

Dave McClure, fondatore e pioniere di 500 Startups, una delle figure più esperte per quanto riguarda l'avvio delle startup, ha deciso di lasciare la gestione dell'impresa che ha creato e costruito, in gran parte sulla sua stessa immagine.

McClure è l'ultimo dei tanti capitalisti ad esser stati sorpresi, dalle indagini del settore, in una presunta cattiva condotta sessuale nei confronti di donne con ruolo di mentoring, sostegno finanziario, o semplicemente impiegate.

La notizia della partenza di McClure è stata segnalata da The New York Times.

Dal momento che, per la prima volta, le informazioni riguardanti la condotta sessuale presso la società d'investimento in capitale di rischio Binary Capital (da parte del suo co-fondatore Justin Caldbeck) sono state rese note, altre donne imprenditrici hanno deciso di condividere le proprie storie di molestie (e in alcuni casi di assalto).

Chris Sacca, un altro investitore storico, le cui scommesse in società come Uber lo hanno reso più volte milionario, è stato anch'egli incluso nel report del Times. Sacca, che ha abbandonato alcuni investimenti all'inizio dell'anno, si è scusato del proprio comportamento tramite un post pubblico:

… poichè sempre più donne coraggiose si sono fatte avanti per condividere i loro racconti e le loro esperienze dall'ambiente ostile del mondo della tecnologia, mi è divenuto chiaro che c'è un problema di fondo molto più grande in questo settore e realizzo che talvolta facevo parte di questo.
Nell'ultima settimana ho parlato con amici, amici di amici, ho ascoltato da persone del mio passato storie di come mi sono comportato, ed ho letto saggi incredibilmente pensierosi e coraggiosi. Ho imparato che spesso sono i comportamenti meno quotidiani, ma pervasivi e discutibili, degli uomini del nostro settore che lo rendono collettivamente inospitale per le donne.
Ascoltando queste storie e ricordandomi del mio passato, capisco che ho contribuito personalmente al problema.
Mi dispiace.