Lo sviluppo di tecnologie dell’internet delle cose (IoT) sta producendo dispositivi informatici sempre più piccoli e sempre connessi. L’uso di queste soluzioni, il cui prezzo è in calo, rappresenta dunque un grande passo avanti per applicazioni domestiche e industriali intelligenti. Terna ha colto la possibilità di sfruttare questi sviluppi nel settore energetico e ha lanciato la call MoniTower in collaborazione con Digital Magics per cercare le migliori idee innovative utili per la rete elettrica nazionale.

MoniTower. Il traliccio del futuro: una nuova energia al servizio del territorio

Terna, in qualità di Transmission System Operator, gestisce la rete di trasmissione italiana in alta tensione, una delle più moderne e tecnologicamente avanzate in Europa, assicurando istante per istante l’equilibrio tra domanda ed offerta di elettricità. Il contesto di continua evoluzione energetica impone soluzioni innovative che vanno indirizzate a livello strategico.

La continua crescita delle fonti di produzione rinnovabili non programmabili e, allo stesso tempo, la progressiva dismissione degli impianti di generazione tradizionali mettono Terna davanti a nuove sfide e nuove opportunità, stimolandola a sviluppare soluzioni innovative ad alta tecnologia e a modernizzare la rete per permettere la connessione tra molteplici produttori e consumatori.

MoniTower Terna Digital Magics Energia

 

Lo svolgimento della call di Digital Magics e Terna

L’acceleratore di startup accetta proposte fino al 30 settembre. La call è rivolta a startup specializzate in big data e IoT in grado di aiutare nelle attività di:

  • protezione ambientale;
  • sicurezza (prevenzione di attività illecite);
  • servizi per la Rete di Trasmissione Nazionale (RTN).

Le idee di business proposte dovranno utilizzare i dati acquisiti e raccolti attraverso l’infrastruttura Terna (sistema di sensori installati sui tralicci) e disponibili su una piattaforma Cloud.

Saranno selezionate 10 idee che parteciperanno al Pitch Day il 30 ottobre a Roma presso la sede di Terna. Il team vincitore riceverà un grant di 15000 euro anche se è possibile che ricevano un riconoscimento fino a tre delle startup partecipanti.