È morto a 65 anni Paul Allen, socio di Bill Gates co-fondatore di Microsoft, o meglio "Micro-Soft" come da denominazione iniziale. La famiglia riporta che la causa sono state le complicazioni del linfoma non-Hodgkin, lo stesso tipo di cancro che ha sconfitto nove anni fa.

"Anche se per molti Paul Allen era un uomo della tecnologia e un filantropo, per noi era il nostro amato fratello e un amico eccezionale. Aveva sempre tempo per la sua famiglia e i suoi amici. In questo momento di dolore, siamo profondamente grati per le attenzioni che ci ha dimostrato ogni giorno"

Jody Allen, sorella di Paul

Bill Gates, Micro-Soft e il primo cancro

Paul Allen e Bill Gates sono di Seattle e si sono conosciuti alla Lakeside School. Istituto prestigioso dove i due giovani hanno avuto modo di utilizzare il computer, già alla fine degli anni 60. Si allontanarono per l'università, Bill ad Harvard, Paul all'università del Washington, ma nel 1975 si ritrovarono ad Albuquerque, in un altro stato, il New Mexico, a fondare la Micro-soft per commercializzare il BASIC destinato a computer Altair 8800.

Bill Gates Paul Allen Microsoft

Nel 1980 arrivò la svolta grazie all'accordo siglato con IBM per fornire un sistema operativo, che i due fondatori non avevano, in grado di funzionare sui computer con processore Intel 8088. Il contratto con IBM e l'acquisto del QDOS (Quick and Dirty Operating System) da Tim Paterson diedero inizio alla scalata di Micro-Soft e dei due fondatori anche se, a 29 anni, Paul Allen si è dovuto allontanare dall'azienda per via di un linfoma di Hodgkin.

Le attività dopo Microsoft

Presi due anni di pausa da Microsoft, fondò la software house Asymetrix. Nel 1990 è tornato nel board di Microsoft e ha fondato la Volcan Ventures, fondo d'investimento specializzato nella banda larga.

Gli investimenti lo hanno portato ad accumulare, secondo Forbes, un patrimonio di 17,5 miliardi di dollari. Negli anni ha condiviso il progetto filantropico di Bill Gates contribuendo impegnandosi a donare buona parte del proprio patrimonio per scopi umanitari.