Tra i vari stand presenti alla Games Week di Milano, sicuramente quello di MSI è stato tra i più interessanti per i PC gamer. Tantissimi sono stati i prodotti esposti che hanno catturato la nostra attenzione alla fiera.

Troviamo, ad esempio, un PC dalle dimensioni ridotte con un i7 e una GTX 1080 e un laptop con tastiera meccanica. Però, il prodotto più interessante dell'azienda, era dietro le quinte, nascosto da sguardi indiscreti: stiamo parlando del VR One.

MSI – Games Week 2016
Gli ultimi portatili presentati dall'azienda.

MSI VR One: di che si tratta?

Ultimo backpack PC di MSI, VR One, si presenta come la soluzione migliore per l'utente in cerca della massima libertà di movimento nella realtà virtuale.

Stiamo parlando sostanzialmente di un PC portatile senza display, dal peso di 3,5 Kg e dotato di un Intel Core i7 6820HK, 16 GB di RAM e una GTX 1070. Il tutto legato a due comode cinture imbottite che permettono al PC, di essere indossato come se fosse uno zaino.

Il PC è alimentato da due batterie al litio che, insieme, permettono al mostruoso backpack di raggiungere i 90 minuti di autonomia. Non sappiamo ancora se verranno vendute batterie con una durata maggiore.

La nostra prova alla Games Week

Entrati dunque nel retro dello stand di MSI e, indossato il backpack, ci siamo lanciati all'interno dell'ufficio Valve grazie al software Destinations VR. Le prime impressioni sull'esperienza VR sono state davvero ottime: il backpack è davvero leggerissimo e quasi ci si dimentica di averlo in spalla.

I 3,5 Kg della macchina si dimenticano presto, anche grazie alla demo proposta nello stand che è stata eseguita in maniera superba dal PC, che ha renderizzato l'ufficio di Gabe Newell e soci, senza incertezzerallentamenti grazie al suo hardware di alto livello.

MSI VR One in prova alla GamesWeek
Il nostro Federico prova il VR One in combinazione con l'HTC Vive.

La soluzione di MSI permette grande libertà di movimento (che ci ha consentito, letteralmente, di passeggiare tra scrivanie ed espositori virtuali) e ci solleva da qualsiasi preoccupazione.

Con questo backpack, infatti, l'utente non dovrà più preoccuparsi di calpestare i cavi del visore o di scollegarlo accidentalmente dal PC, allontanandosi troppo. Queste caratteristiche, unite all'hardware di cui è dotato il VR One, ci porterebbero a consigliarvi caldamente il prodotto.

Purtroppo il prezzo del dispositivo è ancora sconosciuto ma, possiamo prevedere che supererà di un bel po' le due migliaia di euro (forse più di tremila euro). Il prodotto sarà disponibile dal mese di novembre. Per ulteriori dettagli vi rimandiamo al sito ufficiale.