Sempre più gente si abbona alla piattaforma di contenuti streaming più popolare di sempre. Un nuovo piano di abbonamenti sta per arrivare nelle case di tutti gli abbonati Netflix.

Netflix cambia strategia

Sebbene Netflix sia una piattaforma di grande successo ha molte avversità che deve ancora superare: una di queste è il recupero del budget speso per realizzare tutti i suoi contenuti originali. Per questo motivo l'azienda è alla continua ricerca di nuovi modi per incrementare gli introiti.

Ormai è presente in quasi tutte le zone del mondo, però le differenze di prezzo trai vari paesi sono enormi e recentemente, a causa delle imposizioni del parlamento europeo, i prezzi stanno aumentando.

Mentre in Italia un abbonamento base costa circa otto euro, in India risulta molto più costoso. Inoltre, per quanto riguarda la concorrenza, nel paese orientale sono disponibili servizi molto simili e più economici, come Prime Video, Hotstar e SonyLiv.

In questo contesto Netflix cresce molto lentamente. Per tale motivo l'azienda ha pensato ad un nuovo servizio online.

Si tratta di un abbonamento che sarà disponibile solo per gli smartphone. Infatti, le persone che guardano film, documentari e serie TV dal proprio dispositivo mobile sono tanti, ed è arrivato il momento di soddisfare le loro esigenze con una tariffa ad hoc.

Abbonamento low cost per smartphone

L'India sarà prossimamente il Paese in cui verrà sperimentato un nuovo tipo di abbonamento low cost fruibile esclusivamente su smartphone. Questo è quanto emerge dal magazine Economic Times, che ha pubblicato un articolo in cui rivela un nuovo servizio in arrivo per gli indiani.

L'abbonamento costerà solo 250 rupie, che corrispondono a meno di 4 euro e permetterà alle persone di fruire dei contenuti solo sullo smartphone. Probabilmente Netflix adotterà la proposta a partire da ottobre 2019 e monitorerà attentamente la risposta del pubblico. Se l'esperimento avrà successo, potrebbe venire proposto anche in altre zone del mondo.

Con questa manovra, la società intende accaparrarsi l'ampia fetta di mercato indiana che fino a questo momento non si è mai iscritta a nessuno dei piani mensili proposti. Netflix sta facendo un grande sforzo per penetrare in questo mercato: per esempio ha ampliato il suo catalogo inserendo contenuti ad hoc, come 12 serie tv e film ambientati nel Paese.

L'India è sicuramente un paese molto interessante per la piattaforma, non solo perché è uno dei paesi con più abitanti al mondo, ma anche il mercato dei contenuti audiovisivi su smartphone sembrerebbe molto richiesto.